27 maggio 2019

Sport

Chiudi

10.02.2019

«Il pallone d’oro è stata una gioia indimenticabile»

Pieraldo Dalle Carbonare e Gianni Grazioli premiano Samuel Zichele vincitore del pallone d’oro 2018
Pieraldo Dalle Carbonare e Gianni Grazioli premiano Samuel Zichele vincitore del pallone d’oro 2018

“Un’emozione per sempre”. Si rifà al titolo della celebre canzone di Eros Ramazzotti uscita nel 2003 il primo vincitore del concorso “Il Pallone d’oro” Samuel Zichele per provare a descrivere quanto provato lo scorso 19 maggio durante la cerimonia di premiazione finale svoltasi nella sede del nostro Giornale. Sebbene solo 17enne, il giovane calciatore che all’epoca militava nelle fila del Montecchio Precalcino (prima di passare al Trissino e successivamente nell’ultima finestra di mercato al Sarcedo) era riuscito già alla sua prima esperienza in una prima squadra a conquistare il gradino più alto del podio del calcio vicentino forte delle sue 334.200 mettendosi alle spalle tutti gli altri a partire dai due più immediati inseguitori Marco Giacomin e Davide Donadello. «Non dimenticherò mai la gioia provata quel giorno; nel momento della premiazione ho provato delle sensazioni fantastiche e penso che chiunque dovrebbe provarle, questa esperienza è servita per crescere». «Non mi sarei mai aspettato di poter far mio il Pallone d’oro vista la mia giovane età e la grande concorrenza che c’è stata fino al termine delle votazioni ma anche questi fattori hanno reso il tutto ancora più bello. Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che mi hanno votato a partire dai miei parenti e da tutta la ex famiglia del Montecchio Precalcino: ora le nostre strade si sono divise, non dimenticherò mai quello che hanno fatto per e per la mia crescita e sarò per sempre riconoscente a tutti loro». Un riconoscimento giunto anche grazie a papà Alessandro perché, se Samuel in campo era riuscito a contraddistinguersi, una parte dei meriti vanno anche giustamente riconosciuti a Zichele senior il quale ogni domenica si mette ai fornelli per preparare la porzione magica da dare al figlio: la pasta con la salsiccia: «Questa tradizione ovviamente la stiamo portando avanti ancora, del resto è un piatto che mi piace davvero tanto e che al momento mi sta anche portando bene». Zichele conclude così: «Non sarebbe male un giorno poterlo rivincere; ora comunque penso solo a fare del mio meglio a Sarcedo dove mi trovo bene e mi auguro di poter contribuire a raggiungere la salvezza». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

F.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
73
U. Triestina
67
Imolese
62
Feralpi Salò
62
Monza
60
Sudtirol
55
Ravenna
55
L.r. Vicenza Virtus
51
Sambenedettese
50
Fermana
47
Ternana
44
Gubbio
44
Albinoleffe
43
Teramo
43
Vis Pesaro
42
Giana Erminio
42
Renate
39
Rimini
39
Virtus Verona
38
Fano A.j.
38
Albinoleffe - L.r. Vicenza Virtus
0-1
Fano A.j. - U. Triestina
1-0
Feralpi Salò - Pordenone
2-2
Fermana - Sambenedettese
1-3
Giana Erminio - Vis Pesaro
3-3
Gubbio - Virtus Verona
1-0
Ravenna - Imolese
3-3
Rimini - Renate
0-0
Sudtirol - Monza
0-3
Teramo - Ternana
0-0