25 febbraio 2020

Sport

Chiudi

04.01.2020

I secchioni Camisano e Montecchio

Un’azione offensiva del Montecchio  che si è ripreso dopo un inizio-noIl  Camisano si sta rivelando una piacevole sorpresa di questo torneo
Un’azione offensiva del Montecchio che si è ripreso dopo un inizio-noIl Camisano si sta rivelando una piacevole sorpresa di questo torneo

Bernardi punta sul Montecchio. A pochi giorni dall’avvio del girone di ritorno abbiamo fatto stilare le ormai tradizionali pagelline di mezzo anno delle due sorelle eccellenti a Massimo Bernardi, tecnico che da qualche settimana guida l’under 16 nazionali dell’Arzignano e profondo conoscitore del panorama calcistico vicentino, o meglio regionale. Partiamo ovviamente da un preliminare giudizio sul girone A dominato per il momento dal Sona forte, oltre che di una difesa bunker con soli 8 gol al passivo, di essere passata al giro di boa senza aver mai perso una gara. “Ritengo che il campionato in corso sia più equilibrato del previsto soprattutto per quanto riguarda le piazze medio alte: questo rende tutto ancora più bello e avvincente”. Via allora a fare i raggi “x” alle nostre due portabandiera ossia Montecchio e Camisano. MONTECCHIO MAGGIORE (30 punti; 9 vittorie, 3 pareggi, 3 sconfitte). «Malgrado una partenza ad handicap la squadra allenata da Girlanda ha disputato una buona prima parte di torneo. Le mire del Montecchio sono importanti, vincere ovviamente non è mai facile ma anche nell’ultima finestra di mercato invernale i biancorossi hanno perfezionato due acquisti importanti come Cecco e Gashi i quali permetteranno di elevare ulteriormente il tasso qualitativo. Non va dimenticato inoltre che i castellani possono contare su una batteria di giovani molto bravi –fattore che alla lunga porta dei punti in più- e per di più vantano una coppia d’attacco Casarotto- Guccione che non è seconda a nessuno: a mio parere questi due attaccanti si compensano alla perfezione. Il primo peperino, sgusciante e responsabilizzato anche dai gradi di capitani e il secondo che ormai è un top player della categoria da anni. Sono convinto che si giocheranno l’accesso in Serie D fino alla fine con Sona e Castelbaldo». Voto 8 . CAMISANO (24 punti; 7 vittorie, 3 pareggi, 5 sconfitte). «La compagine camisanese sta andando addirittura meglio delle previsioni della vigilia; come detto a più riprese in passato, i biancazzurri hanno programmato la promozione della passata stagione sotto tutti i profili e non hanno quindi pagato lo scotto per l’ambientamento alla nuova realtà». «La squadra fa forza su una difesa molto solida e per di più sta giovando del pieno recupero dell’attaccante Viola, finalmente a posto e in grado di decidere le gare in ogni momento. In più il team si giova delle giocate offerte da un elemento interessante come Tescaro. A mio avviso hanno sicuramente tutte le carte per disputare un campionato tranquillo, se riusciranno a partire bene nel 2020 potrebbero anche inserirsi nella corsa ai playoff». Voto 8.5. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Francesco Meneguzzo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno