01 giugno 2020

Sport

Chiudi

14.02.2020

I gol di Bellotto-Pavan Coppia d’oro al Motta

Federico Bellotti, 15 retiPavan, 14 gol all’attivo
Federico Bellotti, 15 retiPavan, 14 gol all’attivo

I gemelli del gol, che bella invenzione: chi non li ha li sogna, chi li ha se li tiene ben stretti. Quest’anno il Bassan Team Motta ne ha messi insieme due che quanto a numeri non hanno rivali in tutta la Terza Categoria vicentina e probabilmente anche al piano di sopra. Sono infatti 29 (35 se si conteggia anche la Coppa dove la squadra ha raggiunto la finale con il Newteam Ss Trinità) i bersagli centrati dalla premiata ditta Bellotto-Pavan, due giovani punteri che da soli hanno quasi coperto l’intero fabbisogno realizzativo della squadra. Insomma, altro che cooperativa del gol: a Motta va il… motto “attenti a quei due”. Il fatto curioso è che la coppia che poi si sarebbe rivelata vincente è stata assemblata quasi per caso. Kendry Pavan, ’99 padovano di nascita ma ormai vicentino, è la sorpresa: viene da un anno d’inattività pallonara per motivi di lavoro, in precedenza aveva fatto qualche presenza più in alto con Leodari e Calidonense. «Quest’anno ho potuto riprendere col calcio e qui a Motta ho trovato l’ambiente giusto per fare bene - spiega - io e Federico non ci conoscevamo e all’inizio abbiamo dovuto trovare la giusta intesa. I miei 14 gol? Sinceramente ero fiducioso, con il mio compagno puntavamo a farne 40 in due e direi che ci siamo vicini. Il momento più bello finora? La magica remuntada con il 7 Mulini in semifinale di Coppa». Chi gioca in casa è invece Federico Bellotto (15 le sue reti), un ’97 che a Motta ci abita e col pallone ci è cresciuto. L’anno scorso si è spostato nel Fc Vicenza e ha fatto 19 gol, quindi per lui la doppia cifra non è una novità. Ma quest’anno non avrebbe neanche dovuto essere al Motta… «In estate ero passato al Valdagno in Prima ma poi per vari motivi mi è stato prospettato di ritornare a giocare a casa. Ho accettato perché ho capito che c’era un bel progetto. Con Kendry ci intendiamo molto bene e ci scambiamo spesso i ruoli, uno può fare il trequartista dietro all’altro e viceversa, così non diamo riferimenti agli avversari. Diciamo che siamo bravi negli inserimenti in area e freddi davanti al portiere». Tra un paio di mesi il Motta si aspetta il gol più bello dai suoi punteri: quello per brindare in Coppa e salire in Seconda. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Stefano Gobetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno