17 novembre 2019

Sport

Chiudi

13.06.2019

Due idee per il nuovo Arzignano Fari puntati su Russo e Anastasia

Federico Russo, classe 1997Emanuele Anastasia ha realizzato 14 reti con il Fiorenzuola (Serie D)
Federico Russo, classe 1997Emanuele Anastasia ha realizzato 14 reti con il Fiorenzuola (Serie D)

L’Arzignano pensa all’ambo. Se una parte della dirigenza è impegnata a risolvere questioni burocratiche tra le quali quella dell’approdo al Menti per le gare casalinghe, in casa gialloceleste si sta ovviamente lavorando pure sul fronte mercato. Anche se è giusto ricordare che al momento stiamo solo parlando di semplici indiscrezioni o di ipotesi che come tali dunque vanno prese, pare che al direttore sportivo Mattia Serafini piaccia il centrocampista offensivo Federico Russo; nato a Pistoia il 2 luglio 1997, Russo nell’ultima stagione ha militato in Serie D nel San Donato Tavernelle dove ha confezionato 30 presenze e ben 9 gol e seppur giovane nel suo background si trovano anche le esperienze vissute con la Lucchese (in Serie C) e con il Ghivizzano Borgoamozzano. Se alla fine l’operazione dovesse concretizzarsi – ma lo potremo solo sapere a luglio - alla corte di mister Di Donato giungerebbe un elemento in grado di ricoprire diversi ruoli in mediana grazie alla sua esplosività, ad una buona tecnica senza dimenticare la capacità di inventare il cosiddetto ultimo passaggio. Sul fronte offensivo il nome caldo che circola con maggiore insistenza negli ultimi giorni è invece quello di Emanuele Anastasia; il 23enne attaccante di Voghera giungerebbe ad Arzignano dopo la buona annata disputata a Fiorenzuola caratterizzata da 25 presenze e 14 reti nel girone D di Serie D e forte del fatto di aver già calcato il palcoscenico della Serie C a Pavia e a Cuneo. In attesa di sapere se per queste due operazioni uscirà la tanto sperata fumata bianca, va comunque segnalato che il mercato non è solo una questione di new entry. Essenziali sono infatti anche le conferme dei protagonisti della storica cavalcata riuscita nella passata stagione e su questo tema sembrerebbero molto vicine le conferme, il condizionale è d’obbligo in questi casi, di due elementi cardine per il centrocampo come Marco Hoxha (classe 1998) capace pure di meritarsi la convocazione con la nazionale Under 21 albanese lo scorso ottobre e di Luis Maldonado che ha suggellato una stagione strepitosa con ben 13 centri dopo i 14 realizzati nel campionato precedente. Sul tavolo c’è infine la questione legata al rinnovo del portiere Tosi per il quale il ds starebbe cercando di trovare un accordo con il Verona. È invece certo che l’avventura nei “pro” per la banda Di Donato prenderà il via il 15 luglio con i primi allenamenti e la successiva partenza alla volta del tradizionale ritiro di Bolca. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Francesco Meneguzzo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
28
Cartigliano
28
Adriese
25
Luparense
21
Union Clodiense Chioggia
21
Legnago Salus
21
Cjarlins Muzane
21
Mestre
20
Feltre
20
Chions
19
Ambrosiana
18
Caldiero
17
Este
16
Belluno
15
Montebelluna
14
Delta Rovigo
14
Villafranca Vr
12
Tamai
7
Vigasio
7
San Luigi
6
Ambrosiana - Caldiero
Belluno - Cartigliano
0-2
Campodarsego - Adriese
Cjarlins Muzane - Villafranca Vr
Delta Rovigo - Feltre
Luparense - Legnago Salus
San Luigi - Mestre
Tamai - Montebelluna
Union Clodiense Chioggia - Chions
Vigasio - Este