25 maggio 2019

Sport

Chiudi

04.02.2019

Cartigliano felice e scontento dopo il pari

Alex Pellizzer abbracciato dai compagni dopo la rete che ha riaperto la partita. Il biancazzurro, al 42’ del primo tempo, è andato a segno con una gran  rovesciata. FOTOSERVIZIO IULIANO
Alex Pellizzer abbracciato dai compagni dopo la rete che ha riaperto la partita. Il biancazzurro, al 42’ del primo tempo, è andato a segno con una gran rovesciata. FOTOSERVIZIO IULIANO

Alex Iuliano CARTIGLIANO Per novanta minuti lo stadio “Fair Play” di Cartigliano si trasforma nel set di un thriller, con tanto di colpi di scena inaspettati, suspence da far raggelare e finale col brivido. Succede tutto e il contrario di tutto nel 2-2 che premia la voglia di rivalsa dei biancazzurri, capaci di rimontare il doppio svantaggio dopo un primo tempo giocato in apnea. Ma il pareggio si sarebbe potuto trasformare addirittura in una clamorosa vittoria se l’arbitro avesse preso le decisioni giuste o se il tiro di Pasinato a porta vuota non si fosse stampato sul palo. Nel mezzo qualche errore di troppo, da ambo le parti, e tante giocate pregevoli che hanno tenuto a lungo in bilico il punteggio. ERRORI E PRODEZZE. L’avvio di gara vede subito gli ospiti proporsi con maggior convinzione, tanto che al 3’ Debeijuh riesce a toccare in area per Giusti, il cui tiro finisce alto sulla traversa da pochi passi. I padovani sembrano più sciolti ed ogni volta che si spingono in avanti mettono sotto pressione l’intera retroguardia vicentina. Al 17’ è ancora Giusti ad avere un pallone interessante sui piedi, ma la sua conclusione dal limite esce di poco a lato. La risposta dei padroni di casa arriva due minuti dopo con Michelon che sfonda sulla sinistra e appoggia in area per l’accorrente Pasinato: l’attaccante biancazzurro si fa murare da un difensore. Fra i pali del Cartigliano torna Yari Bortignon, ma nemmeno lui riesce ad evitare il gol che sblocca l’incontro: Marini serve appena fuori dall’area Pizzolato, che controlla e calcia al volo inventandosi una traiettoria beffarda sul palo lontano. I ragazzi allenati da Alessandro Ferronato subiscono il colpo e sbandano in occasione del raddoppio giallorosso. Michelon sceglie di stoppare un pallone in area invece di spazzarlo via, finendo col regalare la sfera a Giusti che si ritrova un gol già apparecchiato: destro ravvicinato e 2-0 dell’Este. Sembrava il preludio per un finale già scritto, quando al 42’ Alex Pellizzer si traveste da attaccante e strabilia tutti con una rovesciata che ha il doppio merito di rianimare i suoi compagni e di incrinare le certezze degli avversari. RIMONTA QUASI COMPLETA. Sulle ali dell’entusiasmo, la ripresa si apre con il Cartigliano che preme sull’acceleratore e già al 2’ arriva la clamorosa occasione sciupata da Pasinato. Il giovane attaccante si ritrova a dover spingere in rete il pallone a porta vuota ed invece centra in pieno il palo. I rimorsi del Cartigliano per le disattenzioni del primo tempo diventano rimpianti alla luce dei due rigori non concessi dall’arbitro. Al terzo episodio in area giallorossa, il direttore di gara fischia penalty per fallo di Salvatore su Mattioli: dal dischetto lo specialista Di Gennaro non sbaglia e firma il 2-2. A questo punto crederci diventa un obbligo per i padroni di casa, che prima rischiano sul tiro di Pizzolato e poi sfiorano il sorpasso due volte con Visinoni. Per come si erano messe le cose, il punto alla fine dei novanta minuti è “guadagnato” ma adesso diventa fondamentale fare bottino pieno contro il Chions perché dietro succede di tutto e ritrovarsi nelle sabbie mobili dei bassifondi è un rischio che a Cartigliano non vogliono correre. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alex Iuliano
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
73
U. Triestina
67
Imolese
62
Feralpi Salò
62
Monza
60
Sudtirol
55
Ravenna
55
L.r. Vicenza Virtus
51
Sambenedettese
50
Fermana
47
Ternana
44
Gubbio
44
Albinoleffe
43
Teramo
43
Vis Pesaro
42
Giana Erminio
42
Renate
39
Rimini
39
Virtus Verona
38
Fano A.j.
38
Albinoleffe - L.r. Vicenza Virtus
0-1
Fano A.j. - U. Triestina
1-0
Feralpi Salò - Pordenone
2-2
Fermana - Sambenedettese
1-3
Giana Erminio - Vis Pesaro
3-3
Gubbio - Virtus Verona
1-0
Ravenna - Imolese
3-3
Rimini - Renate
0-0
Sudtirol - Monza
0-3
Teramo - Ternana
0-0