25 agosto 2019

Sport

Chiudi

01.07.2019

Oxygen fra le stelle La festa scudetto corona l’anno d’oro

L’esultanza dei baby Oxygen, campioni nazionali. PITTURERI
L’esultanza dei baby Oxygen, campioni nazionali. PITTURERI

Alle 20.21 Bassano spezza il sortilegio di tre finali perse contro la Stella Azzurra Roma e alla quarta sfida in tre anni conquista lo scudetto. Il primo del club. L’apoteosi dell’Oxygen l’autografa l’Under 14 di Stefano Gallea che a Porto San Giorgio piega Desio 75-73 dopo uno stillicidio di emozioni. La squadra completa un’annata da delirio combinando scudetto e corona europea, intascando i premi di Pellizzari e Maiga nel quintetto ideale della kermesse e Gallea migliore coach. Nella serata che vale una stagione Bassano si alimenta della luce abbagliante del suo mvp Alberto Pellizzari che inchiostra un match da copertina con 34 punti. Al suo fianco Maiga è il signore degli anelli che va in doppia cifra e tira giù vagonate di rimbalzi. Eppure il paniere della staffa lo imbuca il più tenero Zilio che va in lunetta sul 74-73 a 2”dal gong, infila il primo, sbaglia volutamente il secondo e sulla carambola ci sono le manone dell’airone Maiga. Dopo il 16-19 della prima sirena (corretto al 16-21 al primo possesso seguente) aveva rovesciato l’inferno sui lombardi: parzialone di 19-0 in testa all’Aurora in un avvio di secondo quarto a senso unico a stampare il 35-21 del ribaltone al 16’. Ma Corti e Colombo riportavano sotto Desio al 40-34 dell’intervallo lungo. Nel terzo periodo Bassano si illudeva di scappare ancora 54-44, ma veniva agganciato a quota 59, fuggiva di nuovo 72-65, tremava sul 74-73 e Zilio vidimava il tripudio. •

Vincenzo Pittureri
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1