22 gennaio 2020

Sport

Chiudi

12.12.2019

Il Beretta Schio a Sopron per trovare conferme

Gruda, Famila Schio
Gruda, Famila Schio

A una settimana dalla vittoria all'ultimo respiro contro Girona, il Famila torna sotto i riflettori dell'Eurolega con la trasferta sul campo di Sopron, sede delle ultime due edizioni della Final Four. Nel match di campionato a Broni, vinto grazie a un gran secondo tempo, coach Vincent ha potuto osservare una pronta risposta di Gruda, un po' in difficoltà contro le catalane: in Lombardia, doppia-doppia per la francese. Ancora migliori le sensazioni offerte da Cinili, autrice di ben 20 punti con 4 triple a bersaglio: l'ala romana non era riuscita ad andare a segno nell'ultima sfida europea (0/5), deludendo più di qualche volta il pubblico del PalaRomare per le conclusioni fallite, ed è molto importante che abbia potuto cambiare immediatamente la rotta. Lo stesso discorso non si può fare per DeShields, ancora molto imprecisa (2/10), ma una peculiarità della giocatrice americana è quella di essere in grado di mettere in campo, da un giorno all'altro, una prestazione da vera campionessa, anche se reduce da prove non esaltanti. L'incontro di Sopron potrebbe offrirle proprio questa opportunità. Dal lato difensivo, decisivo sarà soprattutto l'apporto del reparto lunghe: ali e centri delle ungheresi mettono assieme addirittura 46 dei 58,5 punti a partita e, seppur con percentuali tutt'altro che esaltanti, due ali forti come Crvendakic e Milovanovic amano concludere dalla lunga distanza. Si prospetta quindi un'altra giornata molto impegnativa per Harmon, dopo il confronto diretto con Elonu della scorsa settimana, per l'autentica trascinatrice delle arancioni nel match con Girona, ovvero Lisec (rimasta a riposo per turnover domenica scorsa in campionato) e per Gruda, sofferente contro i chili di Coulibaly sette giorni fa e ora attesa sotto le plance da Hatar, un'atleta con caratteristiche completamente opposte rispetto a quelle della maliana e che vanta una quindicina di centimetri d'altezza in più nei confronti della 32enne delle scledensi. Per questo, Eva Lisec potrebbe dare il cambio alla compagna di reparto nella sfida diretta con la ungherese, portando in dote la sua maggiore forza fisica. Altro bel banco di prova anche per Keys, solidissima nella difesa 1-contro-1 e reduce dalle tre stoppate rifilate alle avversarie della scorsa giornata. Gli ultimi due precedenti risalgono all'annata 2015-16: Schio vinse 97-61 in casa e 65-75 alla Novomatic Arena di Sopron. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Martino Parise
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
48
Legnago Salus
41
Ambrosiana
38
Cartigliano
38
Luparense
37
Adriese
37
Union Clodiense Chioggia
37
Mestre
35
Feltre
34
Cjarlins Muzane
34
Este
32
Caldiero
31
Chions
30
Delta Rovigo
30
Belluno
27
Montebelluna
26
Vigasio
20
Villafranca Vr
17
San Luigi
17
Tamai
16
Adriese - Feltre
1-0
Ambrosiana - Cjarlins Muzane
3-0
Belluno - Delta Rovigo
1-2
Caldiero - Vigasio
2-1
Campodarsego - Este
2-2
Cartigliano - Montebelluna
1-1
Chions - Villafranca Vr
0-0
Legnago Salus - Mestre
0-0
Luparense - Tamai
1-0
Union Clodiense Chioggia - San Luigi
2-2