10 luglio 2020

Sport

Chiudi

11.10.2019

Ci davano quasi per spacciati Sono 4 punti d’oro

Enrico Crosato, 34 anni, è il veterano della Tramarossa Vicenza
Enrico Crosato, 34 anni, è il veterano della Tramarossa Vicenza

Èsolo alla seconda stagione in biancorosso ma Enrico Crosato rappresenta già, non solo per la carta di identità che ne fa il più esperto della rosa, un veterano insostituibile in campo nonché nel rinnovato e spogliatoio Tramarossa. L’inizio di campionato da incorniciare, con i successi contro le ambiziose Pavia e Varese, lascia comunque il giocatore di Carrè con i piedi ben ancorati per terra, conscio che un buon avvio risulta ininfluente se non viene data continuità nei prossimi appuntamenti, tutt’altro che semplici, dato che ottobre propone prima la sfida con Vigevano e poi i derby con San Vendemiano, Padova e Mestre. «Per molti le nostre sono state vittorie inaspettate, dato che venivamo dati quasi per spacciati. È vero che nelle prime giornate i valori non sono delineati, ma abbiamo comunque conquistato quattro punti d’oro per il prosieguo della stagione. L’anno scorso faticavamo a vincere in situazioni del genere; stavolta abbiamo avuto il merito di sopperire alla poca esperienza con una grande intensità difensiva. Sabato a Varese si vedeva che volevamo centrare il successo e, parlando da veterano, non ho mai avuto la percezione che il match scappasse di mano». Le prossime saranno gare sentite sia per la qualità degli avversari che per l’ambiente. Vado controcorrente: ben vengano le partite probanti adesso, dobbiamo sfruttare la scia di questo buon inizio. Mi piace l’idea di scontrarmi con Vigevano, sono forti e guidati da un allenatore esperto ma non credo che siano tranquilli nell’incontrarci. Non ci spaventano né loro né i tre derby di fila: prima o poi bisogna incontrare tutti e noi dobbiamo solo pensare a giocare al meglio mantenendo l’entusiasmo. E rispetto all'avvio della passata stagione c'è un Crosato ben diverso. L'anno scorso è stato difficile, eravamo quattro lunghi tutti abituati a giocare. Tranne al debutto, nei miei 15 anni in Serie B sono sempre stato utilizzato da ala grande per cui ho sofferto nel dover giocare da ala piccola. In questa stagione sono tornato a fare quello che mi è familiare, per cui ora sono a mio agio in un ruolo ben definito. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno