17 luglio 2019

Sport

Chiudi

31.05.2019

Basso è un gigante sotto canestro Da Asiago ai Mondiali di Ulan Bator

Beniamino Basso, 18 anni, cestista asiaghese. FOTO  VIRTUS  PADOVA
Beniamino Basso, 18 anni, cestista asiaghese. FOTO VIRTUS PADOVA

Il gigante Basso. Sarà anche Basso ma con 206 cm fai l’intimidatore pure a 18 anni. Beniamino è il gigante buono di Asiago, visto che Basso è soltanto all’anagrafe. Nativo di Bassano e cresciuto (tanto) sull’Altopiano, 102 kg di muscoli, ha cominciato relativamente tardi a giocare a pallacanestro, attorno ai 14 anni: tesserato per la Virtus Padova in B è già nel giro delle under azzurre, ha vissuto un paio di stage con supervisore Boscia Tanjevic, sino a meno di un mese fa direttore tecnico di tutte le nazionali. Benny Basso è stato convocato per i Mondiali di basket Under 18 di 3x3 in cartellone in Mongolia dal 3 al 9 giugno. Con lui pure Marco Borsetto, una guardia ala diciottenne, due metri tondi, svezzato nel Bassano e da quest’anno al Petrarca Padova in serie C Gold, giocatore fisico e di grande atletismo. Assieme a questi due ragazzi del territorio, il coach Andrea Capobianco (l'artefice del primo miracolo di Capo d'Orlando in A1 per capirci) ha convocato anche Lorenzo Deri, play di un metro e 88 della Virtus Segafredo Bologna e Simone Doneda, secondo lungo di 2.05 in forza alla Dolomiti Trento, sempre in A1. Giocatori e staff partiranno stamane da Fiumicino con un volo diretto in Mongolia. Il basket 3x3 sta vivendo una fase di grande espansione in ogni angolo del globo, poichè riproduce il medesimo clima e lo spirito del playground, l’atmosfera del campetto al parco o in periferia. La pallacanestro più immediata, quella su un solo lato del campo, tre contro tre fatta di energia, istinto e slancio dentro un gioco essenziale con tanto uso del penetra e scarica e lotta furente a rimbalzo. E guai a chi in difesa non tiene il primo passo: tanto vale non iniziare neanche. Nel recente passato, azzurro del basket 3x3 è stato anche il bassanese dell’Orange, Nick Filoni, a dimostrazione che le nuove generazioni stanno spopolando in questa nuova disciplina. E tra le donne proprio l’Italia con Marcella Filippi, quest’anno al Famila, ha conquistato lo scorso anno il titolo iridato, segno che da noi la specialità sta sbocciando in grande stile. E dunque gli azzurrini si affideranno alla B&B made in Bassano e dintorni, BassoBorsetto. Intanto proprio l’Oxygen Bassano ha raggiunto le finali scudetto Under 15 a Cecina: subito un successo all’esordio contro i liguri di Vado con un eloquente 82-58, per poi cedere nella seconda sfida con la favoritissima Cantù per 81-64. Nel duello cruciale per l’accesso ai quarti, Bassano è caduta dinanzi a Roma per 58-47. Adesso le speranze tricolori del vivaio Oxygen si concentreranno sull’Under 14 già vincente in Europa, sull’Under 16 e sull’Under 18 impegnata nel barrage per entrare nelle final eight per lo scudo.Il sogno ad occhi aperti è migliorare le varie finali per il titolo che Bassano agguanta ormai ogni stagione. •

Vincenzo Pittureri
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
73
U. Triestina
67
Imolese
62
Feralpi Salò
62
Monza
60
Sudtirol
55
Ravenna
55
L.r. Vicenza Virtus
51
Sambenedettese
50
Fermana
47
Ternana
44
Gubbio
44
Albinoleffe
43
Teramo
43
Vis Pesaro
42
Giana Erminio
42
Renate
39
Rimini
39
Virtus Verona
38
Fano A.j.
38
Albinoleffe - L.r. Vicenza Virtus
0-1
Fano A.j. - U. Triestina
1-0
Feralpi Salò - Pordenone
2-2
Fermana - Sambenedettese
1-3
Giana Erminio - Vis Pesaro
3-3
Gubbio - Virtus Verona
1-0
Ravenna - Imolese
3-3
Rimini - Renate
0-0
Sudtirol - Monza
0-3
Teramo - Ternana
0-0