14 ottobre 2019

Sport

Chiudi

07.04.2019

Una StrArzignano per 300 atleti Vi Marathon teme il colpo Gobbo

Un passaggio della StrArzignano dell’anno scorso. ARCHIVIO
Un passaggio della StrArzignano dell’anno scorso. ARCHIVIO

La StrArzignano scommette sui 10km. Dopo le due distanze di 16 e 10 km proposte nel 2018, la stracittadina della città del Grifo è pronta ad inaugurare il nuovo percorso certificato Fidal di 10 km che va a modificare quello già proposto, adatto a chi vuole inseguire un risultato importante dal punto di vista cronometrico. La StrArzignano- Trofeo Autovega, organizzata dall’Atletica Arzignano in collaborazione con l’Atletica Ovest Vicentino, rappresenta, a differenza degli anni scorsi, il secondo appuntamento del Trofeo Vicentia Running 2019 anticipando la Puro 10000, in calendario domenica 14 aprile. Lo spostamentoha portato alla concomitanza con le maratone di Milano e Roma e la Mezza dei Dogi che ha penalizzato i numeri rispetto alla quinta edizione, dove gli agonisti avevano raggiunto quasi le 500 presenze, tenendo conto delle due distanze di gara, e al 2016 dove si erano sfiorati i 600 agonisti. Quest’anno si registrano oltre 300 partecipanti pronti a misurarsi sul nuovo tracciato, più veloce e scorrevole, disegnato dall’atleta di casa Andrea Zordan, pur mantenendo il leggero saliscendi collocato tra il quinto e il sesto km. Gli organizzatori hanno optato per l’unica distanza dei 10 km perché la 10 miglia, con il passaggio attraverso il centro di Chiampo, risultava difficile da organizzare dal punto di vista della viabilità. Lo start della gara competitiva avverrà alle 10 da piazza della Libertà, dove sarà posizionato anche l'arrivo. La gacompetitiva si snoderà su via Vicenza, andata e ritorno, per salire verso il quartiere Main, rientrare in provinciale Valchiampo sulla ciclabile e arrivare in piazza. Tra i favoriti Simone Gobbo (Trevisatletica) che avrà come avversari Michael Casolin, primo nel 2018 nei 10 km, e Massimo Cappelletti e Paolo Pellizzari, tutti portacolori di Vicenza Marathon, Diego Gaspari (Gabbi), Filippo Barizza (Dolomiti) e i due fratelli Piubelli, Isacco e Emanuele. Al femminile da seguire le due portacolori del Boscaini Runners, Sonia Conceicao e Giovanna Ricotta sul primo e secondo gradino del podio dei 10 km nel 2018, oltre alla vicentina del Casone Noceto Maurizia Cunico. A seguire la gara agonistica la marcia non competitiva di 3km e 10 km che toccherà le colline e il Castello di Arzignano. Saranno sette i complessi musicali che animeranno la mattinata e che interesseranno soprattutto la marcia non competitiva. Una parte del ricavato della manifestazione sarà, infatti, donata all’associazione ABAut, che ha dato vita al progetto “OutisParti”, per bambini con autismo o difficoltà relazionali. •

Chiara Renso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Cartigliano
17
Luparense
16
Campodarsego
16
Adriese
15
Union Clodiense Chioggia
14
Caldiero
14
Ambrosiana
13
Legnago Salus
12
Cjarlins Muzane
12
Mestre
11
Feltre
10
Este
10
Vigasio
10
Belluno
9
Delta Rovigo
9
Chions
8
Villafranca Vr
8
Montebelluna
5
Tamai
3
San Luigi
1
Ambrosiana - Belluno
2-1
Montebelluna - Villafranca Vr
0-0
Cjarlins Muzane - Campodarsego
2-4
Delta Rovigo - Legnago Salus
2-0
Este - Chions
2-1
San Luigi - Adriese
1-6
Tamai - Cartigliano
2-2
Union Clodiense Chioggia - Luparense
1-1
Feltre - Caldiero
1-1
Vigasio - Mestre
1-2