19 maggio 2019

Sport

Chiudi

15.04.2019

La Puro 10000 numero 10 è una sfilata di campioni Boudalia e Lopes sul podio

Lo start della Puro 10000 con Baldini, Leone, Toniolo, Incerti, Andriani e Curzi in prima fila. STUDIOSTELLA
Lo start della Puro 10000 con Baldini, Leone, Toniolo, Incerti, Andriani e Curzi in prima fila. STUDIOSTELLA

ZANÈ Una startlist da far invidia. Nel Vicentino non si erano mai visti sulla linea di partenza così tanti azzurri della maratona del passato e di oggi, che hanno preso parte al decennale della Puro 10000 per accompagnare nell’ultima gara Deborah Toniolo, madrina della manifestazione e vincitrice della prima edizione nel 2010. Il tempo clemente ha permesso quasi tutto lo svolgimento della gara agonistica di 10 km attraverso le strade di Zanè e Carrè senza pioggia. Il terzo appuntamento del trofeo Vicentia Running, organizzato dal Fai Zanè Runners Team in collaborazione con l’amministrazione comunale, ha visto sulla linea di partenza insieme all’ex azzurra Toniolo il campione olimpico di maratona Stefano Baldini, la campionessa europea Anna Incerti, gli specialisti dei 42,195 km Giovanna Volpato, Denis Curzi, Maurizio Leone, Ottaviano Andriani, Stefano Scaini, Marcello Magnani, suo manager e figlio del suo allenatore Massimo Magnani, che hanno accompagnato lungo il percorso della Puro 10000 la maratoneta di Piovene. Era presente ma non ha potuto correre perché infortunata Rosalba Console con cui la vicentina ha condiviso la prima esperienza in nazionale ai Giochi del Mediterraneo di Almeria. I campioni di ieri e oggi sono stati presentati e applauditi dal pubblico e dagli agonisti. Tanta emozione negli occhi della piovenese che ha potuto condividere questo momento insieme ai suoi due storici compagni di fatiche in pista e su strada, Saverio Loria e Roberto Poletto, mentre ad accompagnarla negli ultimi metri finali è stata la figlia Giorgia, nata dall’unione con il maratoneta azzurro Giovanni Ruggiero. Ad attenderla anche il suo primo allenatore Walter Dalle Molle. Gli oltre 450 runner in gara hanno potuto incontrare dal vivo molti personaggi illustri del fondo italiano, estremamente disponibili a foto e autografi. Per quanto riguarda la gara agonistica il primo a tagliare il traguardo è stato il bellunese di origine marocchina Said Boudalia (Cagliari Marathon) che si aggiudica la decima edizione in 31’44 staccando, poco prima di metà gara, Enrico Spinazzè (Atl. Ponzano), secondo in 32’21. Bella prova del valligiano Diego Gaspari (Gabbi), vincitore della gara nel 2010 e nel 2012, che conquista il terzo gradino del podio come nel 2011, che ha vinto il pettorale e il viaggio per la Maratona di Valencia messo in palio tra i finisher. Quarto Luca Reni (AV Bisson), allievo di Dalle Molle, capace di chiudere in 32’45. Al femminile conferma l’ottima condizione la veronese di origini capoverdiane Sonia Conceicao Lopes (Boscaini Runners), al successo in 36’47, davanti alla compagna di club Giovanna Ricotta, il cui nome figura nell’albo d'oro del 2011 e del 2012, che si è riportata sotto riducendo lo svantaggio a quattro secondi. Nel corso del pasta party curato dall’associazione Operazione Mato Grosso si è svolta la premiazione speciale di Deborah Toniolo alla presenza dei consiglieri di Piovene De Luca e Milan, del sindaco di Zanè Roberto Berti e del consigliere delegato allo sport Adalberto Zavagnin. Sono stati chiamati tutti gli amici azzurri presenti ed è stata consegnata alla vicentina una targa con la foto della medaglia d’oro della Coppa Europa di Goteborg ed è stata spenta la candelina di una torta commemorativa della decima edizione con una foto in corsa di Toniolo. «Tutto bello, emozionata e felice - il commento della 41enne - e correndo mi sono divertita. Ho faticato, perché quando si corre si fatica sempre, però ogni tanto i miei amici facevano qualche allungo e mi staccavano. Abbiamo corso tutti in gruppo e l’arrivo con Giorgia è stato emozionante. Era da parecchio che non gareggiavo ma chiudo con i bei ricordi di quello che c’è stato prima. Per ora va bene così. Un grazie di cuore amici del Runners Team Zanè che stanno facendo un ottimo lavoro». Una settantina di giovani atleti dagli 8 ai 14 anni hanno gareggiato nei 700 metri della Puro Mini Runners. •

CH.RE.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
73
U. Triestina
67
Imolese
62
Feralpi Salò
62
Monza
60
Sudtirol
55
Ravenna
55
L.r. Vicenza Virtus
51
Sambenedettese
50
Fermana
47
Ternana
44
Gubbio
44
Albinoleffe
43
Teramo
43
Vis Pesaro
42
Giana Erminio
42
Renate
39
Rimini
39
Virtus Verona
38
Fano A.j.
38
Albinoleffe - L.r. Vicenza Virtus
0-1
Fano A.j. - U. Triestina
1-0
Feralpi Salò - Pordenone
2-2
Fermana - Sambenedettese
1-3
Giana Erminio - Vis Pesaro
3-3
Gubbio - Virtus Verona
1-0
Ravenna - Imolese
3-3
Rimini - Renate
0-0
Sudtirol - Monza
0-3
Teramo - Ternana
0-0