16 novembre 2019

Sport

Chiudi

30.09.2019

La Mezza del Brenta incorona i ritorni di Graziotto e Zilio

Anna Zilio  in gran forma dopo l’infortunio ha conquistato la vittoria alla Mezza del Brenta. FOTO  MESCALCHINIl trevigiano Roberto Graziotto (Tornado) ha trionfato tra gli uomini Oltre 600 atleti in corsa per la 14a  edizione della mezza maratona
Anna Zilio in gran forma dopo l’infortunio ha conquistato la vittoria alla Mezza del Brenta. FOTO MESCALCHINIl trevigiano Roberto Graziotto (Tornado) ha trionfato tra gli uomini Oltre 600 atleti in corsa per la 14a edizione della mezza maratona

Chiara Renso BASSANO DEL GRAPPA La Mezza del Brenta sorride a Zilio e Graziotto. La maranese e il trevigiano, entrambi secondi nell'edizione 2015, festeggiano il primo successo a Bassano sul percorso rinnovato con partenza e arrivo al campo scuola di Santa Croce. La 14esima edizione della gara organizzata dallo Studio RX e B-Sport ha registrato la partecipazione di 600 concorrenti nella 21,097 km e di un centinaio nei 10 chilometri, introdotti in occasione del decennale. Il trevigiano Roberto Graziotto (Tornado), secondo nel 2015 dietro a Francesco Lorenzi, resta in compagnia del forte ironman trentino Alessandro Degasperi fino al 10° km, prima di aumentare il ritmo e guadagnare terreno nei successivi chilometri fino a tagliare il traguardo in 1h12’45. Seconda piazza per Degasperi, sesto al Challenge di Roth, che ha sfruttato la maratonina per allenarsi, dopo aver effettuato un lungo in bici il giorno precedente, in vista dei prossimi impegni nel triathlon. Dietro ai due battistrada si fa notare Gianluca Tiberio (Aurora Runners) che, dopo il passaggio in centro a Marostica, prova ad allungare sul trentino Alessio Loner (Val di Cembra) e sul vicentino Riccardo Trulla (Almostthere) che chiudono nell’ordine tutti sotto l’ora e 16. Settimo il vincitore del 2018 Luigi Vivian (Nico Runners), frenato nell’ultimo mese da un’influenza. Nella gara femminile la vittoria mai in discussione per la maranese, residente a Verona, Anna Zilio (KM Sport), in netta ripresa dopo un lungo infortunio ad inizio stagione. Seconda piazza per la veneziana Giorgia Bocchetta (LMB Team) e terza per la trentina Vania Rizzà (Bassano Running). La 10 km incorona Dario Meneghini (KM Sport) che corre per la prima volta a Bassano e ha l’occasione di testare la pista su cui non ha mai gareggiato durante la sua attività su pista. Un’incompresione nella direzione da seguire porta fuori strada Devis Zarpellon e Claudio Bagnara che, a 2 km dalla fine, stavano lottando per il secondo e terzo posto distanziati di 48” da Meneghini. Si è iscritta all'ultimo minuto la reggiana Daniela Ferraboschi (Panaria), già vincitrice della mezza nel 2016, che si aggiudica la prova femminile coprendo la distanza in 38’35” precedendo la trentina Loretta Bettin (Paratico) e l’asiaghese, residente a Verona, Marta Fabris (KM Sport). Soddisfatto il direttore tecnico Enrico Vivian che ha corso i 10 km in compagnia della figlia Camilla che nuota e non corre. «È stata una grande festa in pista che tutti hanno apprezzato- commenta il marosticense-, sicuramente ci sarà qualcosa da limare ma è difficile trovare qualcosa di meglio che riesca ad unire 5-10 e 21 km». Emozioni sul rettilineo finale per l’arrivo di Sammy Basso accompagnato dai suoi 51 amici. La Nico Runners si aggiudica il premio di società più numerosa precedendo l’AV Bisson Auto e i Vicenza Runners. I vicentini primi di categoria: 18-34 Beatrice Urbani 35-44 Loredana Serra - Renzo Dal Zotto 45-54 Maddalena Boscardin-Luigi Vivian 55-64 Maria Busa. Over 74 Gianpaolo Broch. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Chiara Renso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
28
Cartigliano
28
Adriese
25
Luparense
21
Union Clodiense Chioggia
21
Legnago Salus
21
Cjarlins Muzane
21
Mestre
20
Feltre
20
Chions
19
Ambrosiana
18
Caldiero
17
Este
16
Belluno
15
Montebelluna
14
Delta Rovigo
14
Villafranca Vr
12
Tamai
7
Vigasio
7
San Luigi
6
Ambrosiana - Caldiero
Belluno - Cartigliano
0-2
Campodarsego - Adriese
Cjarlins Muzane - Villafranca Vr
Delta Rovigo - Feltre
Luparense - Legnago Salus
San Luigi - Mestre
Tamai - Montebelluna
Union Clodiense Chioggia - Chions
Vigasio - Este