29 febbraio 2020

Sport

Chiudi

02.02.2020

L’Aim Energy sfonda quota 500 Corà e la Grosjean in pole position

Un passaggio della scorsa edizione dell’Aim Energy Trail sui sentieri delle colline maladensi. ARCHIVIO
Un passaggio della scorsa edizione dell’Aim Energy Trail sui sentieri delle colline maladensi. ARCHIVIO

Chiara Renso MALO L’Aim Energy Trail vola a 500. La quinta edizione della gara organizzata dal gruppo sportivo Aim Energy in collaborazione con il Comune di Malo ha fatto il pieno con ben 505 concorrenti pronti a misurarsi sul percorso unico di 23 chilometri e 1000 metri di dislivello positivo e ha chiuso con quattro giorni di anticipo le iscrizioni. La partenza avverrà da via Molinetto a Malo alle 9.30 con il limite massimo di quattro ore per completare la distanza. Data la prossimità con il Carnevale l’assessore allo sport Moreno Marsetti riserverà un premio speciale per l’atleta che taglierà il traguardo con la maschera più bella. A differenza delle precedenti edizioni, suddivise nelle prove Ultra e Wild, la competizione arriva in anticipo e propone un’unica distanza con sfide molto avvincenti sia al maschile che al femminile. Anche quest’anno gli organizzatori hanno disegnato un percorso spettacolare, dotato di tre punti ristori, con passaggi nelle località di san Valentino, Monte Pian, Monte Pulgo e Priabona Alta. Nella prova maschile da seguire i vicentini Giovanni Corà (Aim), quarto nel 2019 nella distanza wild e primo alla Strafexpedition nella distanza breve; Stefano Maran (Skyrunners Le Vigne) secondo lo scorso anno nella prova lunga e campione italiano master di trail lungo; il trevigiano Mirko Miotto (Tornado), l’atleta di Rovigo Enrico Bonati (Mud And Snow). Mirano ad inserirsi nella top ten anche Emanuele Nardello, primo al Restena Trail, Silvio Berengo, Luca Scorzato, secondo alla Ecorun di Monteforte, Mattia Agugiaro e Ruggero Pianegonda, tutti tra i migliori dieci nella passata edizione della gara corta wild. Sarà al via anche Roberto Poletto, ai piedi del podio del Ghel Trail di Gallio. Al femminile parte con i favori del pronostico Mélina Grosjean (Tornado), vincitrice delle ultime due edizioni consecutive della prova Wild, reduce dai successi al Trail della Lepre Bianca e Ecorun Collis. Proveranno a darle filo da torcere la padovana Lucia Forte (United Trail), prima al CMP Trail, l’atleta di casa Tiziana Scorzato (Aim) e Irene Frizzo (Fai Zanè), rispettivamente seconde nel 2018 e nel 2019 precedute, in entrambi i casi, dalla francese. Figura tra le iscritte anche Elisabetta Pozza, ottava nel 2019. Saranno ben 100 i volontari dislocati lungo tutto il percorso e in assistenza, sei le associazioni coinvolte, più una trentina di volontari del gruppo sportivo Aim. I concorrenti dovranno portare con sè per tutta la durata della corsa, come previsto dal regolamento, il materiale obbligatorio: pettorale di gara visibile, borracce della capienza di mezzo litro, giacca antivento e telefono cellulare. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Chiara Renso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno