18 agosto 2019

Sport

Chiudi

17.07.2019

In 1500 alla scalata delle Dolomiti

Uno dei paesaggi che si troveranno a “scalare” i partecipanti alla manifestazione
Uno dei paesaggi che si troveranno a “scalare” i partecipanti alla manifestazione

Le Piccole Dolomiti teatro della rassegna tricolore Mountain & Trail Running. Dal 25 al 28 luglio si assegneranno i titoli italiani di trail lungo e di trail corto e si terrà la prima prova (solo salita) del campionato italiano, individuale e di società, di corsa in montagna. Le tre manifestazioni tricolori, insieme alla gara di chilometro verticale, sono state inserite in un unico grande evento di più giorni, un'anticipazione di quello che sarà il format previsto per le discipline dell'outdoor dalla federazione internazionale di atletica (IAAF) a partire dai Mondiali del 2021. A rendere possibile questo importante evento l'efficiente macchina organizzativa dell'Ultrabericus Team, già collaudata per quanto riguarda gli appuntamenti centrali della Trans D'Havet Ultra e Marathon, giunta all'ottava edizione, in collaborazione con altre realtà locali, i Summano Cobras e il comitato organizzatore della Staro-Campogrosso. Nelle 4 giornate di gare sono attesi 1500 atleti sui sentieri delle Piccole Dolomiti e saranno coinvolti più di 600 volontari. Saranno 11 le amministrazioni comunali coinvolte, 3 le province e 2 le regioni interessate. L'antipasto del ricco menu sarà offerto dalla Maistrack Summano Vertical, giunta alla sesta edizione, sulla direttissima Santorso-Cima Summano e i suoi 1.000 mD+ racchiusi in appena 3,2 km, tracciata dagli atleti della Summano Cobras. La gara, valida come campionato regionale, rappresenta la terza prova della Eolo Vertical Cup. Venerdì e sabato il fulcro si sposterà nel centro di Valdagno dove sarà collocato l'arrivo delle 2 prove tricolori della Trans D'Havet. La partenza avverrà allo scoccare della mezzanotte di venerdì da Piovene Rocchette per il trail lungo di 80 km e 5.500 mD+ e alle 9 di sabato da metà percorso al Pian delle Fugazze per il trail corto di 40 km e 2.500 mD+. Domenica mattina il gran finale nel segno della corsa in montagna con i 3 percorsi della prima edizione della Campogrosso Mountain Classic, prima prova del campionato italiano, che prevederà due partenze diverse per la gara senior e promesse (13,4 km e 1200 mD+) , il cui start avverrà da Recoaro Terme, e per la gara junior (6,4 km e 800 mD+), che prenderà il via da Staro. La location d'arrivo prova di corsa in montagna si situerà al Rifugio Campogrosso, punto di partenza, alle 10.30, del mini trail di 2,7 km e 170 mD+ per i bambini al di sotto dei 12 anni e alle 11 dei 6 km e 440 D+ per le categorie ragazzi, cadetti e allievi. La Campogrosso Mountain Classic sarà valida anche come campionato regionale. Sia per la gara di chilometro verticale sia per quella conclusiva di corsa in montagna è prevista una prova open per gli atleti non tesserati. L'evento è stato presentato, nella mattinata di ieri, nella sede del main sponsor CMP a Romano d'Ezzelino. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Chiara Renso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1