13 novembre 2019

Sport

Chiudi

29.04.2019

Faniel stupisce a Padova Miglior azzurro dal 2002

Grande gioia per Eyob Faniel dopo il traguardo di Padova.   PASSERINIL’arrivo di Faniel preceduto di  poco dal keniano Sitonik. BERTOLINIBordignon e Cappelletti
Grande gioia per Eyob Faniel dopo il traguardo di Padova. PASSERINIL’arrivo di Faniel preceduto di poco dal keniano Sitonik. BERTOLINIBordignon e Cappelletti

In cinque anni quasi sette minuti in meno. Il bassanese di origine eritrea Eyob Faniel Ghebrehiwet (Fiamme Oro) non smette più di stupire. Nel 2014 aveva debuttato in mezza maratona correndo a Verona in 1h07’49; cinque anni dopo a Padova scende a 1h00’53, nuovo personale e miglior crono azzurro dal 2002, quinta miglior prestazione italiana a 33 secondi dal record nazionale di 1h00’20 di Rachid Berradi ottenuto nel 2002. Faniel, seguito dall’ex maratoneta azzurro Ruggero Pertile, ha conquistato il secondo posto alla mezza maratona di Padova che si è disputata ieri sotto la pioggia realizzando anche il nuovo record veneto sulla distanza. Da ben 17 anni un italiano non correva sotto i 61 minuti nei 21,097 km. Fino a ieri il più forte atleta vicentino era stato Gelindo Bordin autore di 1h02’06 nel 1986. La gara ha visto un arrivo molto ravvicinato dei primi tre e il vicentino è stato preceduto di un soffio solo dal keniano William Sitonik. «Sono felice di aver ottenuto questa prestazione qui nella città sede delle Fiamme Oro - il commento di Eyob - e dove vive anche il mio coach. Ad Asmara, mia città natale dove ho svolto un periodo di allenamenti, riuscivo a rispettare con grande facilità le tabelle, sapevo di stare bene ma quanto bene non era facile da pronosticare. Tra tre settimane gareggerò nella 10 km di Manchester, ma l’obiettivo dell’anno sono i Mondiali di Doha di settembre con lo sguardo a Tokyo 2020». Nella maratona la vicentina Maurizia Cunico (Casone Noceto) è la prima italiana a tagliare il traguardo in 2h58'46 conquistando il sesto posto assoluto. Tra le società il Vicenza Marathon ha vinto il Challenge di mezza maratona assegnato alla squadra con il maggior numero di finisher (45). •

CH.RE.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
28
Adriese
25
Cartigliano
25
Luparense
21
Union Clodiense Chioggia
21
Legnago Salus
21
Cjarlins Muzane
21
Mestre
20
Feltre
20
Chions
19
Ambrosiana
18
Caldiero
17
Este
16
Belluno
15
Montebelluna
14
Delta Rovigo
14
Villafranca Vr
12
Tamai
7
Vigasio
7
San Luigi
6
Adriese - Vigasio
3-1
Caldiero - Union Clodiense Chioggia
0-1
Montebelluna - San Luigi
1-1
Cartigliano - Campodarsego
1-3
Chions - Luparense
1-1
Este - Delta Rovigo
0-0
Legnago Salus - Belluno
3-0
Mestre - Cjarlins Muzane
3-1
Feltre - Tamai
0-1
Villafranca Vr - Ambrosiana
2-4