26 gennaio 2020

Sport

Chiudi

01.12.2019

Da Piazza dei Signori a Debba e ritorno È la StraVicenza 21

La partenza della scorsa edizione della Stravicenza21. FOTO TURRIA
La partenza della scorsa edizione della Stravicenza21. FOTO TURRIA

Chiara Renso VICENZA I runner tornano a invadere le strade della città. Scatterà alle 9 da Piazza dei Signori la sesta edizione della StrAVicenza 21 km – Trofeo Cemes Salute Group, che vedrà al via 800 concorrenti provenienti anche da altri continenti. La competizione è promossa come sempre dall’Atletica Vicentina, in particolare dalla costola AV Run, e dall’assessorato alle attività sportive del Comune di Vicenza. Confermata la partenza davanti alla Basilica Palladiana, teatro di arrivo e partenza dell’edizione 2018 (commemorativa del 3o° anniversario dell’impresa di Gelindo Bordin a Seul). La prima parte del percorso sarà in centro, per poi indirizzare il tracciato lungo la Riviera Berica che, oltre al passaggio scenografico davanti alla Rotonda, permette di correre su rettilinei molto lunghi agevolando le prestazioni cronometriche dei partecipanti. I favori del pronostico sono per il trevigiano Diego Avon (Tornado), già al successo nel 2016 (1h07’52”) e nel 2017 (1h08’46”), sesto alla mezza maratona di Verona precedendo il marocchino Said Elbaazouzi (Raja Club), anche lui sulla linea di partenza della Stravicenza 21. Elbaazouzi vanta un primato di 1h02’56” nella mezza realizzato nel 2014. Si ritaglieranno un ruolo da protagonisti anche gli altri due atleti del team Tornado, il veneziano Nicolò Petrin, pronto a rintoccare il primato di 1h11’48” ottenuto quest’anno a Lecco, e il trevigiano Roberto Graziotto, primo alla Mezza del Brenta e sceso fino a 2h25’54” in maratona a Padova. Lo scorso anno aveva tagliato il traguardo di Piazza dei Signori in quinta posizione. I 21,097 km della mezza berica saranno i primi percorsi in terra italiana dallo specialista di ultradistanze proveniente dalla Malesia, Wong Yik Ming, atterrato a Milano venerdì e oggi in gara qui a Vicenza. In gara anche Riccardo Trulla (Almosthere) che di recente si è portato fino a 2h39’56” alla maratona di Ravenna. Al femminile ritorna, dopo aver saltato le edizioni 2017 e 2018, la vincitrice del debutto della corsa, Maurizia Cunico (Casone Noceto), reduce dal 14° posto alla Maratona di Firenze e quest’anno seconda ai tricolori di categoria di mezza maratona. La thienese vanta un terzo posto nel 2015 e un secondo nel 2016 alla maratonina berica. Saranno al via anche l’asiaghese Marta Fabris (KM Sport), terza alla Cangrande Half Marathon, e Giulia Merola (Cesano Maderno). Le iscrizioni sono aperte anche questa mattina fino alle 8.30 al Patronato Leone XIII. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Chiara Renso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
51
Legnago Salus
44
Ambrosiana
41
Cartigliano
41
Union Clodiense Chioggia
40
Mestre
38
Adriese
37
Feltre
37
Luparense
37
Cjarlins Muzane
35
Caldiero
34
Este
32
Chions
30
Delta Rovigo
30
Belluno
28
Montebelluna
26
Vigasio
20
Tamai
19
Villafranca Vr
17
San Luigi
17
Ambrosiana - Luparense
5-1
Cjarlins Muzane - Belluno
2-2
Delta Rovigo - Cartigliano
0-2
Este - Legnago Salus
0-3
Feltre - Chions
1-0
Mestre - Villafranca Vr
3-1
Montebelluna - Caldiero
0-3
San Luigi - Campodarsego
1-2
Tamai - Adriese
1-0
Vigasio - Union Clodiense Chioggia
1-3