06 aprile 2020

Sport

Chiudi

04.02.2020

Con “Marsh” Martini il rap scende in pista

Martini impegnato in una gara di salto triplo con la canotta dell’AVCon il nome d’arte Marsh ha pubblicato il suo primo video musicaleUn fotogramma del video girato nella pista di atletica di BreganzeManuel Martini, atleta e rapper di Breganze. FOTO  DONOVAN  CISCATO
Martini impegnato in una gara di salto triplo con la canotta dell’AVCon il nome d’arte Marsh ha pubblicato il suo primo video musicaleUn fotogramma del video girato nella pista di atletica di BreganzeManuel Martini, atleta e rapper di Breganze. FOTO DONOVAN CISCATO

Chiara Renso BREGANZE Balzare a suon di musica rap. Non capita spesso che un rapper inizi la sua carriera girando un video in un campo di atletica, ma quando questo luogo ha un significato particolare nulla vieta di scendere, letteralmente, in pista. Manuel Martini, saltatore dell’AV Brazzale, ha deciso di farsi conoscere sull web attraverso il video del suo primo brano “Solo buone cose”, per il quale ha scelto come set il campo di atletica di Breganze, dove trascorre la maggior parte dei pomeriggi. «Il filmato che ho prodotto affidandomi a un professionista- racconta Martini- è stato girato e pubblicato nel 2019. Ho scelto di girarlo in un luogo a cui sono molto affezionato, dove mi alleno e mi ritrovo con gli amici. Volevo cercare di unire le mie due passioni: la musica e l’atletica». Prima di iniziare a frequentare la pista ha praticato la breakdance e il parkour insieme a quelli che ora sono anche i suoi compagni di atletica, Pozzer e Vanzo. Ha iniziato con l’Asi Breganze provando varie specialità ma il triplo era quella che lo attirava di più di tutte proprio per l’elemento tecnico dei balzi che aveva già avuto modo di sperimentare nel parkour. Il 16enne di Mirabella, seguito da Antonio Lazzaretto, vanta un personale di 13.39 nel salto triplo, disciplina che l’anno scorso lo ha visto disputare i tricolori di categoria. «Ho iniziato con l’atletica in seconda media, su consiglio della mia prof di educazione fisica. Mi dedico principalmente al lungo e al triplo; per esigenze di squadra ho fatto anche altre discipline, ma i salti restano quello che prediligo. Ho fatto parte della squadra cadetti del Breganze che ha colto l’argento ai societari veneti di prove multiple nel 2018». Nel comporre la sua musica Martini, in arte Marsh, si lascia guidare dalla fantasia e dalla creatività. «Cantare è, per me, un modo per buttare fuori - racconta -, è la mia modalità preferita per esprimermi. La mia musica mi dà la carica, l’energia giusta». Nella famiglia Martini appassionata di musica è anche la mamma che dirigeva un coro di ragazzi a Breganze. Nele trasferte Manuel è solito cantare i suoi brani in auto con i compagni allietando la guida degli allenatori. «I testi mi vengono al momento, senza pensarci troppo. Così è nato il contenuto del primo brano. Il titolo è retorico perché di cose buone non ne dico neanche una. L'intento è di esprimere e trasmettere energia a chi mi ascolta. Se riuscissi a farmi conoscere vorrei focalizzarmi di più su alcune tematiche e comunicare dei messaggi. Ho già completato sei canzoni, ma non le sento ancora buone, devo lavorarci ancora su. Le visualizzazioni ricevute per me sono un buon inizio. Vorrei poter raggiungere il livello di Nitro e Salmo». In occasione della festa finale della Fidal Vicenza, tenutasi a Breganze a fine novembre il rapper in erba ha cantato il suo inedito “Balzando” dove si fa riferimento al suo gesto atletico preferito. Il brano richiama infatti la spinta dei balzi. Musica e atletica si fondono e, per avere successo in entrambe, è necessario perseverare nello studio e negli allenamenti. Ad accomunarle sono ritmo e coordinazione, tanto importanti quando si deve dosare la spinta nell’hop-step-jump del triplo per non sbagliare il salto, sia quando si canta per non andare fuori tempo. Martini si è affidato a dei professionisti per scrivere le basi dei primi brani; ora sta studiando da autodidatta per le prossime. La sua determinazione è testimoniata dal fatto che, al primo anno di superiori, ha deciso di cambiare scuola, dal Ceccato al Corradini di Thiene. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Chiara Renso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno