04 aprile 2020

Sport

Chiudi

17.02.2020

Bandaogo, una freccia tricolore ad Ancona

Yassin Bandaogo (AV Brazzale) è il nuovo campione italiano allievi indoor nei 60 metri. FOTO MUTI/FIDALBandaogo e Muraro con i rispettivi allenatori Pegoraro e Zocca
Yassin Bandaogo (AV Brazzale) è il nuovo campione italiano allievi indoor nei 60 metri. FOTO MUTI/FIDALBandaogo e Muraro con i rispettivi allenatori Pegoraro e Zocca

Yassin Bandaogo freccia tricolore ad Ancona. L’allievo dell’AV Brazzale, al primo anno di categoria, si laurea campione italiano dei 60 metri eguagliando il primato di 6”80 nella finale della rassegna individuale under 18 in sala. Il velocista thienese aveva già destato un’ottima impressione nelle batterie dove aveva realizzato il miglior tempo in 6”87 e si era guadagnato l’accesso al turno decisivo con 6”89. La settimana prossima proverà ad attaccare il limite nazionale di categoria di Federico Guglielmi che, da allievo, corse in 6”78. Bandaogo, seguito dalla scorsa primavera da Umberto Pegoraro, ha smesso di giocare a calcio a novembre per concentrarsi sull’atletica che ha iniziato a praticare a Breganze con Antonio Lazzaretto. Sempre dalla velocità arrivano due medaglie, questa volta di bronzo, dalle due allieve di Diego Zocca, Desiree Muraro e Giulia Fongaro, entrambe dell’AV. Muraro, tricolore under 16 degli 80 nel 2018, sale sul terzo gradino del podio nei 60 con 7”72, ad appena tre centesimi dal personale; stesso tempo al millesimo della seconda Gaya Bertello (Chieri). Questa è solo una delle decisioni controverse prese dai giudici che hanno messo la vicentina al terzo posto senza fornire una motivazione precisa. L’atleta di Montecchio Maggiore aveva iniziato con 7”80 in batteria per poi scendere a 7”74 in finale. È stata una rassegna tricolore allievi che ha visto molte squalifiche, ben sei atleti solo nei 200, tra cui anche alcuni possibili protagonisti come il vicentino Davide Guidolin (AV) colpevole di aver toccato la linea. Entrambe le staffette 4x1 giro dell’AV Brazzale sono state squalificate. A quella femminile è stato contestato il terzo cambio con la frazionista che, per evitare un tamponamento, ha messo il piede fuori dal cordolo a cambio già avvenuto. Nella stessa serie è stata squalificato anche il Rieti che aveva ottenuto il miglior tempo;le allieve dell’AV avrebbero potuto vincere il titolo italiano e guadagnare la seconda piazza nella classifica femminile di società. Nei 200 bella prova dell’arzignanese Fongaro che, dopo aver riscritto il primato il giorno prima nei 60 fino a 7”87 e ripetuto in semifinale, si è migliorata anche nei 200 correndo in batteria in 25”50 e in finale in 25”52. Nel lungo cresce l’atleta al primo anno di categoria, Gabriela Pignieri (AV), che ottiene uno splendido quarto posto con il nuovo primato di 5.81. Nel 2018 la saltatrice arancione, seguita dal duo Barbara Lah e Lorenzo Zoccante, era giunta quinta ai tricolori cadetti. Nona Emily Faccin con il nuovo primato di 2’19″31 e settimo Manuel Martini nel triplo che si migliora fino a 13.76. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Chiara Renso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno