29 febbraio 2020

Sport

Chiudi

28.01.2020

Aim Energy, meno 5 Percorso unico e premio goliardico

La partenza di una delle prime edizioni dell’Aim Energy Trail, che torna domenica mattina a Malo. ARCHIVIO
La partenza di una delle prime edizioni dell’Aim Energy Trail, che torna domenica mattina a Malo. ARCHIVIO

Ventitré chilometri e mille metri di dislivello. Un’unica prova per incoronare i vincitori della quinta edizione dell’Aim Energy trail che si svolgerà domenica sulle colline di Malo. Lo start alle 9.30, in palio anche un premio speciale per la migliore maschera. No, non è uno scherzo. L’assessorato allo sport del Comune di Malo premierà l’atleta che taglierà il traguardo con il costume più originale. Al via sono attesi 500 concorrenti. LA GARA. È stata presentata ieri mattina la quinta edizione dell'Aim Energy trail che quest’anno si presenterà nella sola versione Wild. Una serie di coincidenze ha fatto anticipare l’appuntamento che in passato si è svolto nella seconda metà di febbraio e portato gli organizzatori a proporre un’edizione ridotta, ma non meno prestigiosa, con un’unica prova sui 23 km (e 1000 metri di dislivello), sospendendo il tracciato più lungo di 51 chilometri in modo da concludere la competizione prima dell’arrivo del buio. Per gli affezionati della gara lunga, niente paura: tornerà il prossimo anno. Alla presentazione sono intervenuti l’amministratore unico di Aim Energy, Fausto Costenaro, l’assessore allo sport del Comune di Malo, Moreno Marsetti, gli organizzatori del gruppo sportivo Aim Remo Lavarda, Mattia Maestrello e Tino Tagliaferro. La gara partirà e arriverà in via Molinetto a Malo, con partenza alle 9.30 e tempo limite di quattro ore. Anche quest’anno il percorso sarà spettacolare con uno sviluppo inedito per oltre un terzo dell’intera percorrenza. Faranno da cornice scorci affascinanti nelle località di san Valentino a Monte Pian, Monte Pulgo, Priabona Alta. Tre i punti ristoro previsti. I FAVORITI. La gara negli anni ha acquistato sempre più prestigio, tanto da diventare un appuntamento irrinunciabile per gli specialisti vicentini del trail. Non mancheranno i runner provenienti da fuori regione che affronteranno l’Aim trail come un bell’allenamento in vista di altri impegni stagionali. I nomi caldi per questa quinta edizione sono quelli, al maschile, di Giovanni Corà, portacolori del gruppo sportivo Aim, Stefano Maran, Mirko Miotto ed Enrico Bonati. In campo femminile, Lucia Forte e l’insaziabile Mélina Grosjean si candidano alla vittoria. Verranno premiati i primi dieci assoluti uomini e le prime dieci donne. Oltre al riconoscimento per la maschera più bella, l’Aim premierà anche i primi tre assoluti con un buono spesa di 50 euro. Il primo corridore è atteso dopo circa 1h40’. I VOLONTARI. È stato predisposto un imponente servizio di sicurezza sanitaria in capo alla Croce Rossa, comitato di Thiene: due ambulanze, un punto sanitario, due squadre di tecnici dislocate lungo il percorso nei punti critici. Sono a disposizione dei runner numerosi locali e servizi alla partenza, primo fra tutti il Centro Giovanile Parrocchiale di Malo che ospiterà il pasta party finale. Oltre 100 i volontari disposti lungo il percorso e in assistenza, sei le associazioni coinvolte, più una trentina di volontari del gruppo sportivo Aim. Che nei mesi scorsi hanno percorso oltre 100 chilometri per analizzare e disegnare il tracciato finale. •

Marta Benedetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie D - Girone C

CLASSIFICHE
RISULTATI
Campodarsego
54
Legnago Salus
49
Ambrosiana
48
Union Clodiense Chioggia
47
Mestre
45
Adriese
44
Feltre
44
Cartigliano
42
Cjarlins Muzane
42
Luparense
37
Caldiero
37
Este
36
Chions
35
Belluno
34
Delta Rovigo
31
Montebelluna
30
Vigasio
30
Tamai
22
San Luigi
21
Villafranca Vr
17
Ambrosiana - Cartigliano
1-0
Cjarlins Muzane - Legnago Salus
1-0
Delta Rovigo - Villafranca Vr
Este - Mestre
Feltre - Montebelluna
Luparense - Campodarsego
San Luigi - Chions
3-1
Tamai - Caldiero
Union Clodiense Chioggia - Adriese
Vigasio - Belluno