19 luglio 2019

Spettacoli

Chiudi

13.04.2019

Passio secundum Joannem: rarità affidata a due cori

Il coro Progetto Musica di Valdagno: stasera ai Servi con i Cantori
Il coro Progetto Musica di Valdagno: stasera ai Servi con i Cantori

VICENZA Proseguono i concerti in vista della Santa Pasqua organizzati da Concetto Armonico e Festival “Vicenza in Lirica”, con la direzione artistica di Andrea Castello. Protagonisti dell’appuntamento di questa sera, alle 20.45 nella chiesa dei Servi a Vicenza, con ingresso libero, saranno due gruppi corali di eccellenza: I Cantori di Santomio, diretti da Nicola Sella, e il Coro Polifonico Progetto Musica di Valdagno, diretto da Claudio Ferro, impegnati nell’esecuzione del “Passio secundum Joannem” di Teodoro Clinio (1584-1602), rara pagina della polifonia del ‘500. Un Narratore (parte affidata a Nicola Sella) legherà i brani del “Passio” con momenti di canto gregoriano. Il ruolo di Cristo (Vox Domini) sarà affidato ad un terzetto composto dal contralto Fiorella Voltolini, dal tenore Claudio Ferro e dal basso Valter Voltolini, affiancati da un piccolo gruppo di coristi ad interpretare Giuda, Pilato e i Sacerdoti, mentre la folla che condanna a morte Gesù avrà la voce dell’intero coro. Alcuni mottetti di Francesco Corteccia (1502-1571), Antonio Lotti (1667-1740), Tomàs Luis de Victoria (1548-1611) e Orlando di Lasso (1532-1594) segneranno i momenti centrali della Passione di Cristo. Una prova di alto impegno per le due formazioni vicentine, che vantano lunga esperienza concertistica, e un ulteriore omaggio al pubblico offerto da Concetto Armonico e dal Festival “Vicenza in Lirica” che sabato 20 aprile, nella chiesa di San Rocco a Vicenza, riproporranno lo “Stabat Mater” di Pergolesi, applaudito lo scorso fine settimana ad Arsié (Belluno) e a Lonigo: ne saranno protagonisti il soprano Giulia Bolcato, il contralto Maria Elena Pepi e l’Ensemble Barocco “Vicenza in Lirica”, con la direzione al cembalo di Alberto Maron. «Dopo la trasferta dei giorni scorsi con I Cantori di Santomio nella Città del Vaticano - dice Castello - stiamo lavorando alla nuova edizione del festival, che vedrà come produzione la messa in scena dell’opera comica “La diavolessa” di Galuppi su libretto di Goldoni». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Verdi Lonigo