07 luglio 2020

Spettacoli

Chiudi

11.02.2020

Il barocco del Chroma? Una questione d’affetti

Il Chroma Baroque Ensemble si esibirà oggi  alle 18 a S. Domenico
Il Chroma Baroque Ensemble si esibirà oggi alle 18 a S. Domenico

Filippo Lovato VICENZA Una questione d’affetti è un bel titolo per un concerto di musica barocca. L’ha scelto il Chroma Baroque Ensemble che si esibirà oggi alle 18 nella chiesa di San Domenico adiacente il Pedrollo per la rassegna I martedì al conservatorio. Il gruppo da camera è composto da Daniele Rodi (flauto), Argentina Becchetti (viola da gamba), Lisa Moroko (clavicembalo) e Giorgia Zanin (tiorba). I quattro giovani interpreti si sono conosciuti nel dipartimento di musica antica del conservatorio di Vicenza e hanno deciso di suonare assieme. La scelta è stata felice perché il Chroma Baroque Ensemble, benché attivo da non molto tempo, sta riscuotendo successi in Veneto, Piemonte, Umbria ed Emilia-Romagna. Nel luglio scorso i quattro sono arrivati al turno finale del Premio delle Arti nella sezione per solisti ed ensemble barocchi. Chi fa musica barocca non può prescindere dalla teoria degli affetti alla quale allude il titolo dell’evento. Partendo dal presupposto che la musica suscita emozioni (gli affetti appunto) si è evoluta una retorica musicale, sul modello dell’arte applicata al discorso. Ogni specifica figura musicale, secondo questa teoria, dovrebbe suscitare una data emozione. Di questi affetti si troverà traccia nel programma che accosta lavori di Frescobaldi, (canzona La capriola), Cima (sonata a 2 per violino e violone), Buxtehude (suite in sol minore), Kapsberger (toccata arpeggiata), Bach (triosonata BWV 529), Mancini (sonata per flauto n. 11) e Telemann (triosonata TWV 42.B4). Ingresso libero. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Filippo Lovato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1