17 agosto 2019

Spettacoli

Chiudi

17.07.2019

Fly me to the Moon, dopo 50 anni il sogno mette le ali alla musica

Il Maestro Basso dirige coro e orchestra sotto la Luna: l’immagine che annuncia il concerto di stasera
Il Maestro Basso dirige coro e orchestra sotto la Luna: l’immagine che annuncia il concerto di stasera

Filippo Lovato MONTECCHIO MAGGIORE Fly me to the moon è la canzone giusta per ricordare i 50 anni dal primo allunaggio. Era il 20 luglio 1969 quando Neil Armstrong ed Edwin (Buzz) Aldrin lasciarono le prime impronte umane nel mare della Tranquillità. La canzone portata al successo da Frank Sinatra presta il titolo a un concerto ospitato nel castello di Romeo a Montecchio Maggiore questa sera alle 21.15 e incluso nella rassegna estiva Musica alla luna organizzata da Arteven per celebrare l’anniversario di quel piccolo passo dell’uomo che fece fare un enorme balzo all’umanità. Per l’occasione si esibiranno l’Orchestra Ritmico – Sinfonica Italiana e le voci dell’Art Voice Academy dirette da Diego Basso in un programma che accosta brani pop, swing, jazz, tutti in qualche modo ispirati alla Luna. Programma… Diego Basso può ben considerarsi uno specialista del repertorio. Originario di Castelfranco Veneto, classe 1965, frequenta il conservatorio della sua città dove insegna tutt’ora musica d’insieme (rock e pop). Negli anni 90 inizia la sua collaborazione con Paolo Limiti: con il presentatore prende parte a più di 900 puntate in onda quotidianamente su Rai 1 e Rai 2, oltre a 15 prime serate in diretta sulla rete ammiraglia della TV di Stato. Nel 2003 fonda a Castelfranco l’Art Voice Academy con due percorsi formativi dedicati ai bambini e ai ragazzi dai 14 anni. L’anno successivo dà vita all’Orchestra Italiana di Musica Leggera, che dal 2007 si chiamerà Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana, un progetto ispirato alle grandi orchestre che fino agli anni Settanta hanno interpretato colonne sonore cinematografiche, canzoni, spettacoli teatrali e musical. Basso e la sua orchestra inanellano collaborazioni di lusso con, tra gli altri, Lucio Dalla, Riccardo Fogli, Amedeo Minghi, I Pooh, Mario Biondi, Fiorella Mannoia, Katia Ricciarelli. Ma anche con artisti più giovani come Arisa, Roby Facchinetti, Malika Ayane, Francesca Michielin e altri ancora. L’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana e il suo direttore girano il mondo per concerti: si esibiscono anche sulla portaerei Cavour, nave ammiraglia della flotta della Marina Militare Italiana, allora ancorata al largo di Città del Capo. Cinque anni fa Basso inizia a collaborare con Il Volo: è lui alla guida dell’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta quando il trio di tenori si esibisce a palazzo Madama durante il concerto di Natale del 2014. E sarà ancora lui ad affiancare Il Volo nel loro tour nordamericano e nel grande concerto in Arena del 2016. La storia di Fly me to the moon non è meno ricca di personaggi di quella del direttore d’orchestra. La canzone fu scritta in tempi non sospetti: il brano di Bart Howard venne pubblicato nel 1954 e fu registrato per la prima volta da Kaye Ballard, quando ancora si intitolava In other words. La splendida canzone beneficiò dell’attenzione di tanti artisti straordinari tra i quali Nat King Cole, Paul Anka, Tony Bennett, Doris Day, Ella Fitzgerald, Amy Winehouse, Judy Garland, Diana Krall, Mina, ma la versione più nota rimane quella di Frank Sinatra. A sancire il legame tra il lavoro di Howard e lo sbarco sulla luna ci pensò il produttore Quincey Jones che regalò i dischi di platino vinti dalla canzone al comandante dell'Apollo 11 Neil Armstrong e al Senatore John Glenn, il primo statunitense a entrare in orbita nel 1962 e l’astronauta più longevo, visto che decollò con lo Shuttle anche nel 1998 a 77 anni. Biglietti: intero 10 euro, ridotto (under 30 e over 65) 8 euro. In caso di maltempo lo spettacolo andrà in scena al teatro Sant'Antonio di Montecchio Maggiore. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Filippo Lovato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Verdi Lonigo