25 agosto 2019

Spettacoli

Chiudi

03.07.2019

Briosa, divertente, insolita la Venezia dei Musicali affetti

Eva Purelli VICENZA Venerdì nel cortile delle Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari i Musicali Affetti diretti da Fabio Missaggia ed il soprano veronese Elena Bertuzzi faranno scoprire una Venezia briosa, divertente ed insolita. Il titolo del programma è “Serenata veneziana tra Canzoni da battello, sonate e ariette amorose” e musicisti e cantante faranno scoprire una Venezia dove ogni calle e campiello risuona di melodie amorose, ironiche e scherzose. Nelle sue “Memorie” lo diceva anche il grande Carlo Goldoni: “a Venezia tutti cantano, in strada, nella piazza, nei Canali”. Persino ne “Il Bugiardo”, lavoro del 1750, predomina la musica. Goldoni apre la prima scena con una ‘canzone da battello’ della quale si è purtroppo perduta la musica. Si ascolteranno in dialetto veneziano duetti amorosi come le “baruffe” fra barcaroli, recamadore e conzateste. Fra gli autori dei tanti intermezzi musicali che i Musicali Affetti guidati dal violino da concerto Missaggia propongono, anonimi (lo è anche quello della famosa canzone da battello “la biondina in gondoleta”) e altri come Cazzati, Castello, Rossi, Uccellini e il grande Vivaldi. Ma il secondo appuntamento del festival di musica antica “Spazio & Musica” apertosi la sera del solstizio e giunto ora alla 23esima edizione, offre anche la particolarità di ascoltare composizioni di Barbara Strozzi, la più grande compositrice e cantante del Seicento italiano che nella sua produzione profana mette in musica tutta la gamma dei sentimenti umani. Il concerto avrà inizio alle 21; per ulteriori informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero verde 800578875 (biglietto unico a euro 7). L’appuntamento fa parte della rassegna ‘Serenate e concerti sotto le stelle’ realizzata in collaborazione con Gallerie d’Italia- Palazzo Leoni Montanari e con l’assessorato alle attività culturali del Comune di Vicenza. Fabio Missaggia, violino di concerto, storico fondatore, dirige l’ensemble formato da Matteo Zanatto al violino, Carlo Zanardi, al violoncello, Lorenzo Feder, al cembalo, Fabiano Merlante alla tiorba, arciliuto e chitarra barocca, Alessandro Parise alle percussioni. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Eva Purelli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Verdi Lonigo