22 novembre 2019

Spettacoli

Chiudi

08.11.2019

Band vicentina
riscrive un brano
dei Beatles

Dopo il rifacimento, in chiave basso-batteria, del brano di Jimi Hendrix "Woodoo Child" che nella versione italiana dei Nosexfor diventa "Bambino Vudù", il duo vicentino ci riprovano con un altro mostro sacro della musica: i Beatles. Severo Cardone e Davide Tonin stavolta hanno scelto "Come Together" conferendo al brano un tratto distintivo del tutto inedito e personale. 

 

Il testo dei Beatles è stato completamente riscritto e il titolo scelto dai Nosexfor per il rifacimento è “Stiamo insieme”: racconta di un uomo anziano, emarginato, che vive in strada e si comporta come se ne fosse il padrone indiscusso. Nel brano l’accoppiata basso batteria si fonda con il sovrapporsi della voce per un rock immediato con l’estromissione delle chitarre, marchio distintivo della band vicentina.

 

Il brano, pubblicato qualche giorno fa su Spotify, iTunes, Youtube e nei digital store esce a distanza di un anno dalla pubblicazione dell'album di esordio e anticipa il nuovo Ep intitolato "Canzoni di seconda mano"; una sorta di omaggio che i Nosexfor fanno a brani, a loro molto cari, universalmente conosciuti per carisma e peso storico.

 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1