sabato, 20 luglio 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

02.06.2019

Res publica e buone notizie

La Festa della Repubblica, non è banale ricordarlo, celebra l’appartenenza di noi cittadini e una scelta di 73 anni fa, quando si votò per un Paese non più monarchico. La data è un motivo per riflettere sulla res publica, immaginata dal greco Platone ed analizzata dal romano Cicerone nel bel mezzo di una crisi politica dei suoi tempi. La res publica è una forma di governo ma anche di partecipazione, di adesione alla democrazia, di esercizio della libertà di pensiero. Ma la res publica è anche uno sguardo sull’oggi e insieme sul futuro, un luogo concreto dove vivere e uno astratto dove pensare. A rendere questo 2 Giugno un luogo di condivisione dei gesti e delle idee, concorrono - senza volerlo - il GdV con le sue notizie e la scelta del prefetto Signoriello di portare le celebrazioni istituzionali in Campo Marzo, luogo cristallizzato da tempo nel degrado. Il prefetto chiede ai vicentini di tornare ad appropriarsi del loro parco. Mette una idea in piazza perchè se ne discuta e propone una pratica. Anche il Giornale di Vicenza oggi racconta un 2 Giugno di festa con titoli positivi: Mimmo Di Carlo, un ex di lusso amatissimo dai tifosi, torna “a casa” e allenerà il Lane fino al 2020, chiamato da Renzo Rosso. Domani poi apre il primo tratto della Pedemontana, 7 chilometri, una superstrada che sarà volano per distretti produttivi e i collegamenti est-ovest. E ancora una bottiglia di pace lanciata da un’anziana di Isola arriva fino ad uno studente in Libia, aprendo un dialogo inimmaginabile. Ecco questa è la res publica in cui ci piace vivere, dove le idee diventano azioni e dalle azioni nascono idee.

di NICOLETTA MARTELLETTO
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1