giovedì, 04 giugno 2020
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

05.05.2013

Il “villaggio di paglia” diventa una eco-realtà

Le cataste di paglia che saranno usate per l'ecovillaggio. A.L.
Le cataste di paglia che saranno usate per l'ecovillaggio. A.L.

“Corte del Vento" è così che si chiamerà l'ecovillaggio in paglia e legno al Tretto voluto dalla San Rocco Community e la cui costruzione inizierà già quest'estate.  Il progetto attuativo è stato approvato dal Comune di Schio e ora non resta che cominciare i lavori per realizzare un villaggio a basso impatto ambientale, costruito con materiali ecosostenibili, in contrade Marzarotti e Gierte. In tutto saranno 2300 metri quadrati edificabili per un investimento tra i 2-3 milioni di euro ma i proprietari contribuiranno personalmente alla costruzione delle abitazioni per ridurre i costi. Si conta di avere i primi abitanti nel 2014. «L'impegno della cooperativa San Rocco , che riunisce i futuri abitanti dell'ecovillaggio - spiega uno dei fondatori Andrea Stagliano -, è quello di contenere al massimo i costi al fine di agevolare l'accesso abitativo all'ecovillaggio. Per questo stiamo puntando su semplicità dei materiali e del progetto, possibilità di alcune lavorazioni in autocostruzione, acquisti di forniture direttamente dai produttori. Gli edifici saranno di classe A». In quest'ottica non mancheranno fonti di energia rinnovabile: da progetto sono previsti sia il sistema fotovoltaico sia il solare termico, quest'ultimo integrato ad un impianto centralizzato a legna per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. «Una delle riflessioni che ci ha aiutato ad accettare di costruire ex-novo è stato il fatto che l'energia necessaria per far funzionare le nostre case sarà, a regime, pochissima e interamente da fonti rinnovabili. Il fabbisogno per riscaldare è minimo, 1 o 2 quintali di legna a stagione per ogni casa, e la legna è reperibile sul posto. L'elettricità e l'acqua calda verranno dal sole, di rinfrescare non c'è bisogno».
Tutti i particolari nel Giornale in edicola

Anna Lirusso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

A differenza di altri Paesi europei, l'Italia ha tenuto chiuse le scuole. Cosa ne pensate?
ok

Necrologie