23 settembre 2019

Mondo

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

18.01.2019

Ridotte ad un filo
le speranze di salvare
il bimbo nel pozzo

Mezzi di salvataggio per raggiungere il bimbo caduto nel pozzo
Mezzi di salvataggio per raggiungere il bimbo caduto nel pozzo

MALAGA. Le speranze di ritrovare in vita il bimbo di 2 anni, cinque giorni dopo la caduta in un pozzo vicino Malaga, sono ormai ridotte a un filo a causa delle complicazioni nelle complesse operazioni di salvataggio. Il piano iniziale di realizzare un tunnel orizzontale al pozzo di prospezione, profondo 110 metri, in cui è precipitato Julen è stato sospeso per l’instabilità del terreno, secondo quanto ha comunicato oggi ai media Angel Garcia, il rappresentante dell’Ordine dei Minatori di Malaga, consulente delle operazioni.

 

Finora nessun contatto vocale è stato stabilito con Julen. Maria Gamez, rappresentante del governo spagnolo nella provincia di Malaga, ha promesso che le ricerche continueranno fino a quando il piccolo non sarà salvato. «Non abbiamo intenzione di fermarci neppure un minuto», ha detto aggiungendo che «nessuno nella squadra dei soccorritori mette in dubbio che lo tireremo fuori. Siamo tutti fiduciosi che è vivo».

 

Gli adulti non riescono ad infilarsi nel pozzo che ha solo 25 centimetri di diametro ed è profondo 110 metri e i macchinari sono stati bloccati dal suolo troppo duro e da una formazione rocciosa a due terzi della discesa.

La nuova previsione è «di cominciare oggi» la perforazione del primo di due condotti verticali e paralleli al pozzo di prospezione, per accedere a bambino attraverso piccole gallerie orizzontali. Il
portavoce non ha escluso che il salvataggio non possa essere portato a termine prima di lunedì.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1