07 agosto 2020

Mondo

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

11.03.2020 Tags: pandemia , coronavirus , Oms

L'Oms: «Coronavirus è pandemia»
E approva misure adottate dall'Italia

L'epidemia di coronavirus Covid-19 «può essere caratterizzata come pandemia». Lo ha dichiarato Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), durante la conferenza stampa di aggiornamento sull'epidemia di coronavirus Covid-19.

 

La parola pandemia, ha aggiunto, «non può essere usata con leggerezza perché può causare paure non necessarie e il sentimento che la lotta è finita. Ma non è così - ha proseguito - Descrivere la situazione come pandemia non cambia cosa fa l'Oms e cosa i paesi devono fare». Ghebreyesus ha sottolineato che si tratta della «prima pandemia causata da un coronavirus».

 

Nei prossimi mesi, ha aggiunto il direttore generale dell' Oms «ci aspettiamo di vedere i numeri di casi, di morti e il numero di paesi affetti salire ancora di più». L'Oms, ha concluso, è «molto preoccupata dal livello allarmante di diffusione» del virus e «dal livello allarmante di inazione». Ghebreyesus è quindi tornato a invitare i paesi a prepararsi e ad agire per fermare la diffusione del virus. 

 

«Siamo incoraggiati dalle misure aggressive adottate dall’Italia, speriamo che abbiano effetti nei prossimi giorni», ha detto Ghebreyesus. Analizzando i 4 paesi più colpiti dall’epidemia di coronavirus, «la Cina sta tenendo la situazione sotto controllo» ed anche in Corea del Sud si intravedono risultati positivi nel contenimento, ha aggiunto il direttore generale dell’Oms, sottolineando che non «è troppo tardi» per fermare l’epidemia e «non bisogna arrendersi».

 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1