22 luglio 2019

Mondo

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

16.02.2019 Tags: NEW YORK , Uomo spara in azienda Illinois, 5 morti

Ex dipendente entra
in azienda e fa
una strage: 5 morti

CHICAGO (Usa). Entra nella fabbrica dove lavorava e fa una strage, uccidendo cinque dei suoi colleghi e ferendo cinque agenti della polizia. I motivi che hanno spinto Gary Martin, 45 anni, al gesto folle non sono noti: forse la frustrazione per il lavoro, forse stava per essere licenziato. Le indagini sono in corso e ci vorrà del tempo prima di capire il perché il killer abbia agito.

 

Era il primo pomeriggio quando Martin è entrato in azienda, la Hernry Pratt Company, ad Aurora in Illinois, a 70 chilometri da Chicago. Ha estratto una pistola e aperto il fuoco. L'allarme è scattato subito e la polizia, nell'arco di pochi minuti è giunta sul posto: Martin ha sparato anche agli agenti, ferendone cinque. Poi è stato catturato. Ora è morto, complicando le indagini sui motivi del suo gesto folle. A riconoscerlo è stato John Probst, un altro dipendente di Herny Pratt, una delle maggiori aziende americane che producono valvole. "Sparava a tutti" dice Probst.

DRZ
Correlati

Articoli da leggere

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1