25 agosto 2019

Economia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

13.07.2019

Faresin, fatturato +6,4% Marcia verso i 100 milioni

L’intervento di Silvia Faresin, affiancata dal padre e dalla sorella
L’intervento di Silvia Faresin, affiancata dal padre e dalla sorella

Silvia Dal Maso BREGANZE Trasparenza, eccellenza, passione, innovazione, responsabilità, condivisione, coraggio sono le parole chiave di “Faresin Industries”, realtà industriale e “family business” che ha sede a Breganze e conosciuta in tutto il mondo: progetta, produce e distribuisce carri miscelatori semoventi, trainati, stazionari, per la zootecnica, strumenti per l’analisi della razione e sollevatori telescopici per l’agricoltura e l’edilizia. Fondata dall’attuale presidente Sante Faresin, oggi affiancato nella gestione dalle figlie Giulia e Silvia, vanta oltre 45 anni di presenza sul mercato nazionale e internazionale, con la propria rete distributiva. Anche quest’anno, come è ormai consuetudine per l’azienda breganzese, nella prestigiosa sala Palladio di palazzo Bonin Longare sede di Confindustria Vicenza, è stato presentato l’ “Annual report 2018”, appuntamento di rilievo per condividere con la comunità finanziaria e con gli stakeholder i risultati del proprio andamento finanziario. FATTURATO IN CRESCITA. È proprio il caso di dire che Faresin Industries, “azienda del FARE”, ha impostato dal 2018 ad oggi una crescita solida e sostenibile che rispetta l’ambiente e che mette al centro le persone. Tanto che l’anno scorso ha investito su 10 nuovi dipendenti, dando loro opportunità di crescita lavorativa. Una possibilità che è arrivata anche grazie al fatto che il fatturato è aumentato in modo esponenziale. Nonostante una breve stagnazione delle vendite ad inizio anno «abbiamo chiuso il bilancio 2018 con un +6,4% rispetto al 2017, con oltre 40 milioni di euro, investendo su prodotti che fanno la differenza sul terreno della sostenibilità ambientale e della redditività - dichiara Silvia Faresin, vice president dell’azienda -. Il nostro obiettivo è chiudere il 2019 arrivando a 50 milioni di euro per raggiungere nel 2023 quello che noi definiamo “Faresin 100”, ossia l’impegno di ottenenere 100 milioni di euro di fatturato posizionando i nostri prodotti nella fascia medio-alta di mercato e accelerando la transizione del motore termico al motore elettrico». RICERCA E SVILUPPO. Da notare il motto dell’azienda: è “Trasparenza” «nei valori fondamentali che si condividono con i collaboratori, nel dire no ai compromessi quando si parla di responsabilità e passione, ma anche di futuro guardando al passato: l’azienda va vista come una casa di vetro. Poi c’è l’“Eccellenza” che vuol dire migliorarsi continuamente con attenzione al dettaglio facendo della qualità un’ossessione. E ancora “Responsabilità” nell’agire come se l’azienda fosse la propria, considerandosi protagonisti del risultato. E “Innovazione”: promuovere la continua ricerca su prodotti e servizi anticipare i tempi, ideare nuove soluzioni e adottare tecnologie d’avanguardia. Infine “Condivisione”: occorre promuovere il confronto, tener conto delle esigenze di tutti, crescere insieme per rafforzarsi come individualità». Per Faresin Industries la ricerca e lo sviluppo restano una priorità strategica, grazie a una sinergia sempre più solida con il mondo accademico in relazione allo studio del benessere animale, elemento cruciale per lo sviluppo della tecnologia delle macchine. «Oggi la società affronta con coraggio e determinazione una trasformazione positiva, seguendo con rigore le logiche avanzate di un business game premiante, e con ottimismo lavora in modo sempre più coinvolto per il raggiungimento degli obiettivi aziendali a breve, medio e, ancor più importante, lungo termine». In questo scenario di positivi cambiamenti restano però fermi i solidi valori alla base della vision imprenditoriale fondata sull’approccio “family business”: «A noi - chiude Silvia Faresin - piace comunicare in modo trasparente e semplice, senza regole e particolari barriere». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Silvia Dal Maso
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1