15 dicembre 2019

Cultura

Chiudi

05.11.2019

Goldberg alla libreria Roberti di Bassano

L’attrice e scrittrice Whoopi Goldberg sarà a Bassano Photo Timothy White
L’attrice e scrittrice Whoopi Goldberg sarà a Bassano Photo Timothy White

Unico firmacopie in Italia per Whoopi Goldberg, attrice statunitense tra le più famose al mondo, nonché doppiatrice, scrittrice, conduttrice televisiva e influente attivista. È una delle 15 persone ad aver vinto un Emmy, un Grammy, un Oscar e un Tony Award. Sabato 30 novembre (dalle 18) sarà a Bassano del Grappa alla Libreria Palazzo Roberti delle sorelle Manfrotto, per autografare il suo originale quanto inaspettato libro “The Unqualified Hostess” (Rizzoli International, 2019), dedicato all’arte di apparecchiare la tavola con stile e originalità. Agli scaffali di cucina e arredamento si aggiunge dunque un libro che promette molte sorprese. «Ho scritto questo libro che, francamente, è l'ultimo libro che qualcuno si sarebbe aspettato da me», confessa l’autrice e assicura: «I do it in my way and you can too», ovvero «io lo faccio a modo mio e potete farlo anche voi!» Al piacere di incontrare la famosa autrice si unisce dunque la certezza che il suo libro sarà un prezioso alleato in casa: «Ammettiamolo - prosegue- guardi un sacco di volumi di intrattenimento e pensi che non potrai mai riuscire a casa tua, non hai le giuste cose e non realizzerai mai quello che stai vedendo. In questo caso sarà diverso! Voglio mostrarvi che basta la passione per preparare una bella tavola». Whoopi Goldberg è nata a New York nel 1955, il debutto nel 1985 è già un successo: il regista Steven Spielberg la scrittura come protagonista per “Il colore viola” e lei sfodera una performance che vale un Golden Globe e la prima nomination agli Oscar. L'agognata statuetta come “miglior attrice non protagonista” arriva sei anni dopo con la sensitiva Oda Mae Brown di “Ghost”, che le regala il massimo della celebrità.Nel 1992 interpreta una suora svitata e coraggiosa in “Sister Act” (si aggiudica una nomination ai Golden Globe). In prima linea per i diritti degli omosessuali, nel 2002 guadagna la stella nella Hollywood Walk of Fame. •

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Blog

Editoriale
In Italia si protesta contro l’opposizione
di di FEDERICO GUIGLIA
15.12.2019
Editoriale
Le barriere velenose contro il commercio
di di MARINO SMIDERLE
14.12.2019
Editoriale
Alla Bce debutta lo stile Lagarde
di di ERNESTO AUCI
13.12.2019