18 giugno 2019

Cultura

Chiudi

18.03.2019

Neoavanguardie e una tesi

Jacques Toussaint
Jacques Toussaint

A Palazzo Chiericati domani alle 17 si concluderà il corso di formazione sull’arte contemporanea degli Amici dei Musei di Vicenza con il sesto incontro, tenuto dalla prof. Katia Brugnolo, su “Le neoavanguardie degli anni ’60 e ’70 e le poetiche postmoderne tra XX e XXI secolo”. L’enorme successo dell’Espressionismo Astratto dapprima e della Pop Art portò alla nascita di tendenze contrapposte che da un lato adottavano caratteri della Pop Art ma al contempo ne criticavano l’aspetto commerciale e l’indifferenza verso la nuova etica del consumismo. Alla fine della conferenza sarà reso omaggio all’artista e designer francese Jacques Toussaint (Parigi,1947), molto attivo in Europa e in Italia, più volte invitato anche al Museo Casabianca di Malo di Giobatta Meneguzzo. A lui nell’ultima sessione di laurea dell’Accademia di Belle Arti di Verona si è ispirata Chiara Zaupa di Vicenza per la tesi di Diploma Accademico di Primo Livello in Progettazione artistica per l’impresa con la tesi “Ceramica, Oro e Led” (relatrice Katia Brugnolo): una copia della tesi sarà consegnata domani a Toussaint. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Blog

Editoriale
I guai di Trump e i rischi con l’Iran
di di ALBERTO PASOLINI ZANELLI
18.06.2019
Editoriale
Europa e Usa Roma alla prova
di di CARLO PELANDA
17.06.2019
Il Corsivo
Equo canone
di di GIANCARLO MARINELLI
16.06.2019