25 giugno 2019

Cultura

Chiudi

19.10.2018

Come nasce un divo della tv Ne parla il critico Aldo Grasso

Il ricercatore Andrea Serio
Il ricercatore Andrea Serio

Qual è il rapporto tra fotografi e divi oggi? Cos’è cambiato dagli anni della “Dolce vita”? Un ciclo di tre incontri dal titolo “Quel che resta dei divi” su divismo e spettacolo alle Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari organizzato con Observa Science in Society, offre l’occasione di soddisfare queste curiosità in occasione della mostra “Paparazzi. Fotografi e divi dalla Dolce Vita a oggi” (fino al 3 febbraio 2019). Spetta al critico televisivo Aldo Grasso il compito di introdurre il pubblico alle vicende dei volti noti del piccolo schermo, domani alle 17. Come nasce un divo della tv? E come può cadere nell’oblio o, peggio, in una sorta di “rovina mediatica”? Il giornalista racconterà “Ascesa e caduta del divo televisivo” attraverso aneddoti curiosi e opinioni graffianti. Aldo Grasso, giornalista, nasce in provincia di Cuneo nel 1948. Dal 1990 al Corriere della Sera, cura la Garzantina della televisione (1996, 2002, 2004, 2008) e scrive diversi libri, fra i quali: Storia della televisione italiana (Garzanti 1992), La tv del sommerso. Poi toccherà alla storica della fotografia Giovanna Bertelli, il 17 novembre, che tratterà “L’immagine rubata del divo”, partendo dall’immaginario legato all’epoca narrata da Fellini in “La Dolce Vita”, con le musiche di Nino Rota ed Ennio Morricone eseguite da Arco Ensemble, giovani diplomati al Conservatorio A. Pedrollo di Vicenza. Il 19 gennaio, infine, sempre alle 17, Massimiano Bucchi, sociologo e scrittore, narrerà le storie di errori e fallimenti memorabili nell’ultimo incontro “Anche i divi sbagliano?”, con il video di Alberto Brodesco . •

G.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Blog

Editoriale
Abbiamo vinto la sfida impossibile
di di LUCA ZAIA *
25.06.2019
Editoriale
La tassa piatta e la partita vera
di di IVANO TOLETTINI
24.06.2019
Editoriale
Olimpiadi 2026 Una sfida a Nordest
di di ANTONIO TROISE
23.06.2019