18 giugno 2019

Speciali

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Il viaggio tappa per tappa

23.08.2012

La Confraternità del Baccalà a Bolzano

La delegazione della Confraternità del Baccalà alla Vicentina di Sandrigo a Innsbruck
La delegazione della Confraternità del Baccalà alla Vicentina di Sandrigo a Innsbruck

Ha fatto tappa in Municipio a Bolzano, dopo la tappa a Innsbruck, la delegazione della Confraternità del Baccalà alla Vicentina di Sandrigo che sta ripercorrendo l'antica Via Querinissima. Si tratta di un itinerario a tappe tra Roest nelle isole Lofoten in Norvegia e Venezia, che ricostruisce il percorso fatto da un famoso naufrago della storia: Pietro Querini, considerato l'uomo che introdusse l'uso dello stoccafisso essiccato, tradizionale piatto della gastronomia veneta. Nel dicembre del 1431 Querini naufragò in Atlantico. Con pochi superstiti si salvò trasportato dalle correnti sino su uno scoglio delle isole norvegesi. Soccorso dalla popolazione locale nella primavera successiva fece ritorno nella Serenissima con un dono di 60 stoccafissi. Questo viaggio coincideva in buona parte con lo stesso percorso che il pesce seccato in Norvegia faceva per raggiungere le Alpi. A Querini la tradizione attribuisce l'introduzione dello stoccafisso nelle terre veneziane. Il viaggio sulla Via Querinissima segna 25 anni di attività della Confraternita del Baccalà alla Vicentina in favore della salvaguardia e diffusione di uno dei piatti più caratteristici della tradizione italiana. zione italiana.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1