martedì, 23 luglio 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

31.10.2014

L'angelo che ci libera dal superfluo

La memoria in archivio. C’è un tema che gli “addetti ai lavori“ (e i giornalisti sono tra questi) stanno discutendo ormai da anni: le regole del web. Internet è stato a lungo ritenuto un territorio senza leggi e senza limiti: ora questa idea è stata superata dopo aver constatato i danni provocati dalla confusione tra libertà e anarchia. In particolare, gli enormi equivoci che regnano in materia di privacy e l’ignoranza delle norme inducono molti a ondeggiare tra una censura ingiustificabile e la pubblicazione di qualsiasi nefandezza o insulto. E sta diventando popolare l’invocazione del “diritto all’oblio“, ovvero a cancellare traccia delle proprie azioni passate. Magari rimuovendo vecchie notizie che i motori di ricerca pescano dagli archivi digitali dei giornali. Pochi sanno che una direttiva europea pone a carico dei motori di ricerca, e non dei giornali, l’obbligo di valutare se sussistano le motivazioni per concedere il “diritto all’oblio“ e di conseguenza impedire di risalire a una notizia. Ma ciò contrasta con il dovere di mettere a disposizione di chiunque informazioni pubbliche, e soprattutto rischia di costruire una memoria storica “piena di buchi“. Con risultati pericolosi: cosa accadrebbe se tra dieci anni un politico pescato a rubare si appellasse al diritto all’oblio a ottenesse la rimozione delle cronache di tutti i suoi misfatti? E perché questo privilegio dovrebbe valere per una persona e non per un’altra, per una categoria e non per un’altra? Per fortuna esistono ancora i buoni, vecchi archivi dei giornali di carta: quelli sì, non li può toccare nessuno.

di Ario Gervasutti

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sport