21 settembre 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Finestra sul mondo

11.09.2019

"Follia" Rossi, da Tavullia a Misano con la M1

Il sogno è diventato realtà e Valentino Rossi abbraccia la Riders’ Land. Il Dottore, a pochi giorni dall’appuntamento sul circuito di Misano Adriatico intitolato a Marco Simoncelli, è stato protagonista di un’inedita "passeggiata" in sella alla Yamaha M1 con la quale solitamente scende in pista, per vivere un’esperienza unica che voleva si realizzasse fin da bambino: raggiungere la pista che domenica ospiterà il Gran Premio di San Marino in sella alla sua moto e partendo da casa. E così Rossi, grazie a questa iniziativa portata avanti da Dorna, Yamaha e dai promotori del Gp, con la collaborazione del Comune di Tavullia, è partito dal suo Ranch in mezzo un bagno di folla fra le strade della sua terra, con un passaggio in piazza Dante Alighieri e poi via verso la sede della VR46 per arrivare, attraverso via Kato e transitando dall’ingresso principale, fino al paddock di Misano. Finale con giro di pista e impennata al Curvone.

 

Le diverse scene della "passeggiata" in moto di Rossi sono finite in un video diffuso per promuovere il weekend in pista (GUARDA: VIDEO Fb GPSanMarinoRivieraDiRimini).

 

A far da cornice alla partenza di Tavullia e all’arrivo in circuito, tanta gente e le texture colorate che ormai rappresentano la bandiera della Riders’ Land, per definire un connubio ormai solido e riconosciuto. Rossi ha potuto anche vedere da vicino anche la nuova colorazione delle vie di fuga del circuito - saranno presentate giovedì - che hanno dato vita al progetto #RideOnColors. «È stato bello, fin da quando eravamo piccoli sognavamo di fare un giro con la M1 a Tavullia, oggi ce l’ho fatta ed è una grande emozione», fatica a nascondere l’emozione Rossi. Ma per rendere questa settimana indimenticabile serve ora un bel risultato domenica. «Speriamo bene, vediamo».

 

 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1