10 agosto 2020

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Finestra sul mondo

11.07.2020 Tags: BOLOGNA , Musica

È morto Mario, il barista cantato da Ligabue

È morto a 80 anni Mario Zanni, il barista di San Martino in Rio (Reggio Emilia), meglio conosciuto come il gestore del "Bar Mario", il locale raccontato in uno dei primi grandi successi di Luciano Ligabue. E poi citato anche nel celebre verso di "Certe Notti", «ci vediamo da Mario, prima o poi».

 

 

Tutt'ora aperto con un'altra gestione, all'epoca, a metà anni Ottanta, il suo era il bar River di via Forche, piccolo locale di paese, dove Liga e la sua band, agli albori della carriera, si rifugiavano dopo la sala prove per rifocillarsi e passare la serata. In quel periodo il rocker di Correggio faceva il ragioniere in una ditta, mentre Mario dava «un colpo di straccio al banco del bar», per citare la canzone a lui dedicata. Il bar poi traslocò nel 2001 in via della Resistenza, dove Mario aveva continuato a dare una mano insieme alla moglie Cordiana alla figlia Elisa, al "Piccolo Bar".

ROM
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1