21 aprile 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

04.04.2014

Pronti 14mila posti auto. Ma è meglio usare i bus

Pronto il piano viabilità: attenzione ai disagi per le probabili code
Pronto il piano viabilità: attenzione ai disagi per le probabili code

La viabilità resta uno degli aspetti cruciali sia durante la manifestazione sia in questi giorni di allestimento, ha spiegato il comandante della polizia municipale Luigi Altamura, giunto alla sua nona esperienza con la manifestazione, nel corso dell'incontro di presentazione di Vinitaly a Palazzo Barbieri, precisando che «durante i giorni di fiera saranno circa 140 gli agenti in servizio quotidianamente per presidiare la zona. Vista la concomitanza di numerosi eventi importanti nei prossimi giorni, l'invito ai cittadini è quello di utilizzare, se possibile, i mezzi pubblici e prediligere gli spostamenti sulle due ruote, in particolare durante l'orario critico dalle 17 alle 20».
Gli agenti della polizia municipale in servizio ogni giorno in zona fiera avranno compiti di gestione della viabilità e prevenzione di fenomeni irregolari, come commercio o parcheggio abusivo, bagarinaggio su biglietti di ingresso, utilizzo irregolare di pass disabili, presenza di auto a noleggio con conducente e taxi abusivi.
Saranno messi a disposizione 14.000 posti auto suddivisi in diversi parcheggi: Multipiano, Re Teodorico, P3 Fiera, Magazzini Generali e Stadio, quest'ultimo collegato con bus navetta gratuito; confermati anche i parcheggi aggiuntivi dello scalo merci di stradone Santa Lucia, da circa 2.000 posti, e quello di Verona Mercato, da 5.000 posti, quest'ultimo collegato alla fiera con bus navetta gratuito. L'anno scorso sono state 80mila le persone trasportate con i bus navetta gratuiti. Quest'anno saranno disponibili sei linee di collegamento, sempre con navette gratuite, con il centro, la stazione di Porta Nuova, i parcheggi dello Stadio, il Centro Agroalimentare e l'aeroporto.
La sosta nelle vie del comparto fiera è limitata ad un'ora con obbligo di esporre il disco orario per i non residenti. A residenti ed operatori economici la polizia municipale ricorda di esporre le relative autorizzazioni in modo ben visibile nella parte anteriore all'interno dell'auto.
A tutela dei residenti dei quartieri vicini alla fiera saranno adottati diversi provvedimenti: il libero transito sulla corsia preferenziale che sarà creata in via Scopoli e nella zona ad accesso regolamentato dei quartieri Golosine e Cancellata: dalle 8.30 fino a metà pomeriggio di tutti i giorni di Vinitaly, via Murari Bra, via Golosine e tutte le laterali di via Roveggia saranno accessibili solo a residenti e diretti ai frontisti. Un presidio della polizia municipale sarà operativo alla stazione ferroviaria, per garantire la velocità commerciale di mezzi pubblici e navette. Oltre ad un potenziamento della segnaletica verticale e all'impiego di pannelli a messaggi variabile fissi e mobili, la situazione viabilità e parcheggi verrà aggiornata attraverso il canale Twitter della polizia municipale e con specifici bollettini e collegamenti direttamente con il servizio Cciss-viaggiare informati. Tutta la viabilità sarà gestita grazie alle telecamere in zona fiera e all'impiego dei semafori intelligenti, in collaborazione con la Centrale della Mobilità del settore Traffico e le centrali operative autostradali della A4 e della A22.
Due le importanti concomitanze con Vinitaly, domenica il mercatino dell'antiquariato di san Zeno e martedì con il test d'ingresso per l'ammissione ai corsi di laurea di medicina e odontoiatria in programma al polo universitario di Veronetta, al quale parteciperanno circa 1.500 ragazzi per i quali il consiglio è di evitare l'uscita dal casello autostradale di Verona Sud. Le informazioni sono sul sito www.poliziamunicipale.comune.verona.it.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1