19 aprile 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

09.04.2014

Moser e Pizzul nell'arena dello sport «La prima gara al Palio del Recioto»

Nell'azienda Astoria la presentazione della Coppa del Giro d'Italia
Nell'azienda Astoria la presentazione della Coppa del Giro d'Italia

Lo sport a Vinitaly è di casa. Dopo la presentazione dell'Adige Marathon allo stand del Soave con una nutrita rappresentanza di glorie olimpiche di oggi e di ieri, nello stand della Camera di Commercio si è svolto un nuovo incontro della serie «Sport e Amarcord». Sono intervenute le squadre di rugby maschile e femminile del Cus Verona e Verona Rugby Ragazze Asd, presentate dal vicesegretario Riccardo Borghero.
Tra il giocoso e il commosso l'incontro tra il giornalista sportivo Bruno Pizzul, storica voce e volto di tante cronache televisive, e Francesco Moser, arricchito dalla presenza del giornalista Gianni Mura con l'associazione dei calciatori dell'ex Hellas Verona. Sono intervenuti Mario Corso, Roberto Boninsegna, l'ex ciclista Moreno Argentin e le ragazze del Chievo Verona. A seguire, il football americano con i Mastini di Verona, i Redskins, Marco Dalla Bernardina, atleta dei Giants Bolzano e Cristian Mattarei dei Panthers Parma.
Gianni Moser ha ricordato come fra le sue prime gare ci sia stato quella al Palio del Recioto, «un bel po' di anni fa», appaludito dagli altri sportivi e dal pubblico che ha assediato lo stand scattando foto a ripetizione.
Tutto l'incontro, come gli altri appuntamenti, sono stati seguiti in diretta da Radio Verona che ha la postazione nello stand. Oggi, alle 12.30 è attesa la Virtus Verona (calcio maschile) con don Mazzi. Fortitudo (calcio femminile). Lunedì ospiti dell'arena dello sport era stata la squadra dell'Agsm Verona (calcio femminile), il Comitato imprenditorialità Femminile, Francesca Porcellato (atletica e sci nordico), la Scaligera Basket, l'allenatore Alberto Malesani, Rossano Galtarossa (canottaggio), Calzedonia BluVolley (pallavolo) e Andrea Anastasi (pallavolo).
E per il terzo anno consecutivo sarà lo spumante 9.5 Cold Wine Astoria protagonista del podio del Giro. Il vino (uno spumante a bassa gradazione che nel 2010 ha conquistato la Gran Medaglia d'Oro al Concorso Enologico Internazionale di Vinitaly) celebrerà tutte le vittorie non solo del Giro ma delle principali corse curate da Rcs.
Ieri il brindisi al mondo delle due ruote allo stand della trevigiana Astoria Vini, dove i fratelli Paolo e Giorgio Polegato hanno festeggiato la partnership con il Giro d'Italia insieme al direttore del Giro Mauro Vegni e agli amici del team Colombia Cycling, stappando la prima bottiglia del 9.5 Cold Wine, lo spumante ufficiale della manifestazione. La bottiglia sciabolata dal sommelier, che accompagnerà i vincitori di ogni tappa e della classifica, riprende le immagini di Belfast e Trieste, città di partenza e arrivo della Corsa Rosa, dal 9 maggio al primo giugno.
A fare bella mostra allo stand Astoria il «Trofeo senza fine», trofeo ufficiale della manifestazione in trasferta in questi giorni a Vinitaly. E «coppa infinita» è il nome di un album che sarà creato sulla pagina Facebook dell'azienda (facebook.com/astoriawines) con le foto di tutti i visitatori impegnati ad alzare la coppa: la più cliccata riceverà da Astoria un Jeroboame del 9.5 Cold Wine Giro d'Italia.E.CARD.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1