18 novembre 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News dalla provincia

23.09.2013

SCHIO.  In Municipio 10 studenti premiati dalla Fondazione Color Your Life

In Municipio 10 studenti premiati dalla Fondazione Color Your Life
In Municipio 10 studenti premiati dalla Fondazione Color Your Life

Schio - Imparare ad inseguire il proprio sogno. Queste sono state le parole più usate questa mattina dai dieci studenti che hanno raccontato la loro esperienza al ColorCampus di Loano (Savona). I ragazzi sono stati ricevuti questa mattina nella sala consiliare del Municipio di Schio, invitati dall'Amministrazione Comunale che ha voluto complimentarsi con loro. Gli studenti - che frequentano le scuole medie e superiori di Schio - sono stati infatti selezionati dalla prestigiosa Fondazione Color Your Life tra le oltre mille candidature arrivate da tutta Italia e hanno potuto così frequentare i percorsi di formazione e orientamento d’eccellenza che ogni anno la Fondazione organizza in estate. A salutare i ragazzi e consegnare loro un attestato e un simbolico omaggio, alla presenza anche del fondatore dell'iniziativa William Salice, sono stati gli assessori Lina Cocco, Antonietta Martino e Stefano Pento, assieme alla dottoressa Pretto in rappresentanza dell'Ufficio Scolastico Territoriale di Vicenza.
"Il ColorCampus è la dimostrazione che i giovani di Schio e d'Italia hanno un grande valore - ha spiegato Salice - Il nostro obiettivo è valorizzare questi giovani talenti e aiutarli a crescere. Lo facciamo insegnando loro che serve l'impegno ma anche il sorriso. Dobbiamo infatti colorare la nostra vita, tutti i giorni". Da qui il nome della Fondazione che Salice, dopo oltre 46 anni di lavoro alla Ferrero (è stato tra l'altro protagonista della nascita del marchio Kinder e dei suoi prodotti, in particolare l'ovetto kinder sorpresa), ha creato investendo tutti i soldi della sua liquidazione: con l'obiettivo di conoscere e individuare fra i giovani talenti i veri “campioni” e aiutarli a diventare i ricercatori, gli innovatori, gli imprenditori, gli artisti, i maestri d’arte del futuro. Per farlo, la Fondazione ha creato il COLORCampus, con sede a Loano (SV), dove si svolgono, in estate, i percorsi di formazione e orientamento d’eccellenza. Percorsi - moduli di 12 giorni completamente gratuiti - ai quali i giovani, fra i 13 e i 18 anni, possono accedere partecipando coi loro lavori ai bandi promossi dalla Fondazione. "Puntare sui giovani è il miglior investimento che si possa fare. Questi ragazzi ci danno un segnale forte di speranza - ha detto l'assessore Lina Cocco, ringraziando Salice e i suoi collaboratori - Schio è fiera di questi ragazzi e delle loro famiglie, dei nostri insegnanti e delle nostre scuole".
I dieci studenti - delle scuole Fusinato e Tron - che hanno partecipato al ColorCampus sono stati Davide Covallero, Giulio Zambon, Valentina Gonzo, Martina Zanrosso, Irene Fontana, Elena Hummel, Alessandro Longo, Elisa Marchesini, Beatrice Sasso e Alessandro Rizzi.

Chi è William Salice (dal sito di Color your life)
William Salice è l’ispiratore e la guida della Fondazione COLOR YOUR LIFE. Al culmine del suo percorso umano e professionale ha deciso di investire se stesso nella realizzazione del sogno di aiutare gli altri a realizzare i propri sogni. William Salice ha lavorato oltre 46 anni in Ferrero, a fianco di Michele Ferrero, il fondatore della multinazionale che da Alba ha portato la Nutella e decine di altri prodotti in tutto il mondo. In piena sintonia con lo stile sobrio e riservato dell’azienda e del suo fondatore, William Salice ha contribuito alla nascita di prodotti come Ferrero Rocher, Pocket Coffee ed è stato protagonista della nascita del marchio Kinder e di tutti i suoi prodotti. Tra questi occupa un posto particolare, così come lo occupa nel cuore di tutti i bambini, Kinder Sorpresa. Un prodotto che William ha fatto nascere, crescere, diventare adulto e rinnovato nella modernità, declinandolo nell’era di internet e infondendo un’anima e un carattere a tutte le nuove sorprese di nuova generazione. Tutto questo mantenendo sempre fede all’atto di magia quotidiana racchiuso dalla cioccolata Kinder.
La vita di William Salice in Ferrero inizia negli anni ’60 con una serie di esperienze che sono alla base della cultura di un’azienda che ha sempre saputo ascoltare il consumatore ed ha sviluppato una sua propria filosofia di marketing in anni in cui nel nostro paese nessuno sapeva come pronunciare questa parola. Sul finire degli anni ’60 Salice è impegnato nello sviluppo di nuovi prodotti. Negli anni ’70 è centrale il suo contributo allo sviluppo pan-europeo della divisione Kinder, una vera e propria azienda nell’azienda.
L’esperienza maturata in questi anni sarà poi essenziale quando Salice avrà la responsabilità, negli anni ’90, delle aziende create dalla Ferrero per sperimentare nuovi prodotti nei diversi mercati. Un tema, quello della sperimentazione, centrale in tutto il percorso umano e professionale di Salice, che ha saputo tradurre in tecniche e metodologia quanto spesso affidato alla sola intuizione, e attraverso cui ha saputo superare anche le sfide che i più ritenevano impossibili.
Di lui ha scritto Michele Ferrero: “A Giuseppe William Salice, che accanto a me, ha vissuto con entusiasmo e volontà l’avventura che ha portato la Ferrero nel mondo, dedicando tutte le sue energie ed il suo impegno a questa grande missione”. (Michele Ferrero, Alba 22/12/96)

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1