07 agosto 2020

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Viaggi & Turismo

13.07.2020 Tags: Barbados , Piccole Antille , Smart working dai Caraibi , rilancio turismo , visto speaciale , isola caraibica

Smart working ai Caraibi
L’idea delle Barbados
per rilanciare il turismo

Barbados invita i "lavoratori da remoto" del mondo a trasferirsi sull'isola
Barbados invita i "lavoratori da remoto" del mondo a trasferirsi sull'isola

Ufficio vista oceano, spiaggia caraibica in pausa pranzo e, dopo la giornata di lavoro, un tuffo in mare. Lo smart working da sogno in epoca di coronavirus viene proposto, con alcuni incentivi, dal governo delle Barbados, che ha appena riaperto ai turisti.

Il primo ministro dell'isola caraibica, Mia Amor Mottley, ha invitato gli smart worker di tutto il mondo a «cambiare il panorama che vedono dalla propria finestra» e lavorare dalle spiagge dell’isola situata tra il mar dei Caraibi e l’oceano Atlantico. La perla delle Antille offre, infatti, 12 mesi di visto speciale a chi vuole trascorrere sull'isola una vacanza-lavoro da remoto.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1