13 novembre 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Tecnologia

17.05.2015

HackDisabilities, app e giochi per tutti: community oltre la disabilità

Questo video non può essere visualizzato.
Non si è accettata la cookie policy.

A Roma il primo ''hackathon'' sulle disabilità sensoriali. Cinquanta sviluppatori si sono sfidati in una maratona di programmazione lunga 48 ore, spinti da un unico obiettivo: creare applicazioni, hardware e software, capaci di migliorare la qualità della vita di ipovedenti e non vedenti. Trasporto sostenibile, social networking, domotica e IoT, push notification e intrattenimento, questa la sfida lanciata ai partecipanti. I progetti presentati sono stati valutati da una giuria formata da informatici e da chi con questo tipo di disabilità deve confrontarsi quotidianamente. di Mattia Brighenti

None
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1