14 ottobre 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

18.09.2019 Tags: TripAdvisor , false recensioni , viaggiatori , ristoranti , alberghi

TripAdvisor, un milione
di recensioni false bloccate

Pubblicato il primo report sulla trasparenza delle recensioni
Pubblicato il primo report sulla trasparenza delle recensioni

Sono poco più di un milione le recensioni false bloccate nel 2018 su TripAdvisor; la piattaforma di viaggi a cui milioni di viaggiatori in tutto il mondo si affidano per le loro recensioni. Un numero esiguo se si considera la grande mole di segnalazioni ricevute dalla piattaforma che permette di condividere e confrontare feedback su alberghi, ristoranti e strutture turistiche in generale: 66 milioni.

A comunicare questi dati è lo stesso portale nel suo primo report sulla trasparenza delle recensioni.

 

Ogni recensione, nel 2018, è stata analizzata utilizzando una tecnologia avanzata di individuazione frodi e 2.7 milioni di recensioni sono state soggette a un'ulteriore valutazione umana da parte dei moderatori dei contenuti. Il 4.7% di tutte le recensioni inviate al sito è stato respinto o rimosso. Il 2.1% è stata giudicata falsa e la maggioranza di queste (73%) è stata bloccata prima di essere pubblicata.

Il report inoltre spiega l'impegno di TripAdvisor nell'individuare i recensori a pagamento.

 

«Essere certi che TripAdvisor sia una piattaforma fidata per i nostri utenti e business è una massima priorità per noi. Negli anni abbiamo continuato a fare progressi con i nostri sistemi avanzati di individuazione delle frodi ma è una battaglia quotidiana e siamo ancora lontani dall'essere completamente soddisfatti» ha dichiarato Becky Foley, senior director di TripAdvisor.

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1