21 luglio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

13.12.2018

Ecco AlphaZero, programma
che batte l’uomo in ogni gioco

Ecco AlphaZero, programma che batte l’uomo in ogni gioco
Ecco AlphaZero, programma che batte l’uomo in ogni gioco

Si chiama AlphaZero ed è un programma per computer basato sull’Intelligenza Artificiale che può battere gli esseri umani in tutti i giochi da tavolo, anche quelli più complessi come scacchi, Go e shogi, noto anche come scacchi giapponesi. Il programma, realizzato dall’azienda inglese DeepMind e descritto in un articolo sulla rivista Science, è in grado di imparare da solo conoscendo esclusivamente le regole di base e giocando contro se stesso, fino a diventare un campione.

Novità in arrivo

Da tempo la capacità dei computer di vincere contro gli esseri umani ai loro stessi giochi è considerata un punto di svolta fondamentale nei progressi dell’Intelligenza Artificiale. In passato sono già stati messi a punto diversi programmi capaci di eccellere nei singoli giochi: ad esempio Deep Blue della IBM divenne famoso dopo aver battuto il campione mondiale di scacchi Garry Kasparov. Tuttavia gli algoritmi alla base di questi sistemi sono spesso progettati per un solo gioco.

Auto-allenamento

I ricercatori guidati da David Silver, al contrario, hanno realizzato un programma di gioco più generalista che può tranquillamente fare a meno delle informazioni fornite dagli esseri umani: AlphaZero ha imparato giocando ripetutamente contro se stesso, fino a padroneggiare le regole e le strategie di ognuno dei giochi. Messo alla prova contro altre Intelligenze Artificiali specializzate nei vari giochi, l’algoritmo è riuscito a batterli dopo solo poche ore di auto-allenamento. Il prossimo passo sarà confrontarsi con una nuova generazione di giochi, ad esempio i videogame con più giocatori, che forniranno nuove sfide ai sistemi come AlphaZero.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1