25 maggio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

16.05.2014

Vicenza: innovazione nella sanità

L'Ulss 6 di Vicenza è stata premiata due volte questa mattina dal Politecnico di Milano. E' infatti uno degli otto casi di eccellenza nell'innovazione tecnologica nella sanità italiana che hanno ottenuto il Premio Innovazione ICT in Sanità, assegnato in occasione del convegno di presentazione della Ricerca 2014 dell'Osservatorio ICT in Sanità della School of Management del Politecnico di Milano.
Il Premio è un'iniziativa nata nel 2010, in collaborazione con le associazioni patrocinanti, per creare occasioni di conoscenza e condivisione dei progetti che maggiormente si sono distinti per capacità di utilizzare l'Ict come leva di innovazione e miglioramento nel mondo della Sanità in Italia.
"Premiamo le eccellenze nell'innovazione in Sanità - spiega Mariano Corso (nella foto), responsabile scientifico dell'Osservatorio Ict in Sanità della School of Management del Politecnico di Milano - con l'obiettivo di generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle esperienze di eccellenza nelle strutture sanitarie italiane, che spesso non conoscono a pieno i benefici derivanti dall'adozione di moderne tecnologie come leva per migliorare le proprie performance".
L'Ulss 6 ha vinto il Premio Innovazione Ict in Sanità nella categoria "Sistemi per la gestione dei documenti informatici" per il progetto MedAgree di utilizzo della firma grafometrica per la gestione elettronica del consenso informato. Il progetto è stato premiato per l'approccio innovativo scelto nella completa digitalizzazione dei processi clinici, mantenendo in forma digitale anche quei documenti che devono essere sottoscritti dall'assistito, introducendo soluzioni di firma elettronica avanzata di tipo grafometrico. Inoltre l'azienda, dopo aver effettuato un'esaustiva analisi della recente normativa che regola le nuove modalità di firma elettronica avanzata ha effettuato gli opportuni adeguamenti organizzativi necessari ad assicurare la completa valenza giuridico-probatoria dei documenti sottoscritti.
Ma l'Ulss berica ha ottenuto anche una menzione speciale nella categoria "Servizi Digitali al Cittadino" per il Progetto Zero Coda Lab per la gestione dell'accesso ai punti prelievo, che ha innovato l'organizzazione del servizio prelievi attraverso l'implementazione di una soluzione su piattaforma Cloud che permette all'assistito di effettuare online la scelta dell'orario in cui effettuare la prestazione e che ottimizza la distribuzione delle code di attesa gestendo nel contempo le priorità da assegnare ai pazienti disabili o fragili. Ciò ha permesso di ottenere una razionalizzazione dei posti prenotabili e una maggior soddisfazione degli utenti effettivamente rilevata.
ZeroCodaLab, attivo dal 6 maggio 2013, è un servizio completamente gratuito per gli utenti dell' Ulss 6, che permette di effettuare la prenotazione di tutti gli esami e prelievi del laboratorio analisi senza code né attese, direttamente dal proprio computer o da smartphone scegliendo luogo, giorno e ora dell'appuntamento in cui accedere al punto prelievi. Il portale ZeroCodaLab per la prenotazione online è raggiungibile dalla homepage del sito www.ulssvicenza.it.
Dopo pochi semplici passaggi, al termine della prenotazione viene visualizzato a video, un riepilogo contenente luogo e ora selezionati ed il numero con cui si verrà chiamati il giorno dell'esame nell'orario prescelto. Questo riepilogo sarà inviato anche all'indirizzo mail indicato dall'utente durante la procedura e via Sms sul cellulare, se viene fornito un numero valido. Nell'ora e nel giorno prenotati, il primo sportello accettazione libero del punto prelievo prescelto chiamerà, attraverso il sistema elimina code, il numero ZeroCodaLab assegnato al temine della prenotazione .L'accesso diretto senza prenotazione ZeroCodaLab è regolato mediante un totem che distribuisce numeri sequenziali, rispettando alcune priorità legate alla condizione clinica delle persone (bambini, gravidanze, soggetti in condizioni cliniche critiche).
Attraverso il sistema ZeroCodaLab si riesce ad espletare la pratica per l'utente prenotato in 15 minuti, quando i tempi medi d'attesa per utenti senza corsie preferenziali, si aggira mediamente attorno ai 50-60 minuti, con picchi che talora arrivano anche alle 2 ore. Rimane invariata la possibilità di accesso diretto, senza prenotazione: in tal caso l'utente dovrà attendere il proprio turno in base all'ordine di arrivo definito dal numero ritirato nel totem presente all'ingresso del punto prelievo. I punti prelievo abilitati al sistema ZeroCodaLab sono : l'ospedale San Bortolo, il poliambulatorio di S. Lucia, l'ex ospedale di Sandrigo e l'ospedale di Noventa.
Attualmente gli ambulatori prelievi sono aperti al pubblico, senza necessità di prenotazione, tutti i giorni della settimana, compreso il sabato dalle 7 alle 9. Le attività di accettazione e prelievo continuano comunque fino alle 10.30.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1
Articoli
La sera senza smartphone aiuta a regolare il sonno
Allergie respiratorie, rinite e asma al top
Malati tumore spendono 5 miliardi di euro l'anno di tasca propria
Morsi di zecche, la Sanità veneta agevola le vaccinazioni
Alex ringrazia su Fb, ora pronto a una nuova avventura
Bere acqua fa bene ai denti
La noia scatena l'uso compulsivo dello smartphone
Stipendi alti, autista e benefit: gli arabi a "caccia" di medici veneti
Usa e Grecia i Paesi più stressati al mondo, l'Italia si salva
Allarme Oms: bimbi fino a 2 anni mai davanti ad uno schermo
Doppia operazione a cuore fermo, salva una madre e la sua bambina
Nella barba degli uomini più germi che nel pelo dei cani
Donazioni di organi
Record di adesioni
per l'Aido vicentina
Via libera del Senato a ddl donazione corpo post mortem
Italia sempre più anziana: «Primi in Ue»
Ascoltare il ritmo del cuore: due dita sul polso possono salvare una vita
In Italia un 13enne su cinque fuma sigarette
La musica potenzia gli effetti degli antidolorifici
Anche la Basilica si veste di blu per l'autismo
Baby boom in un ospedale Usa, 9 infermiere incinte insieme
Ritirati 9 pigmenti per tatuaggi: sono cancerogeni
Dopo 7 aborti diventa mamma con una tecnica innovativa
Primo impianto
del defibrillatore
più piccolo al mondo
Dagli Usa ok al primo farmaco contro depressione post parto
L'adolescenza? Finisce solo a trent'anni
Il tè verde aiuta a lottare contro l'obesità
Giornata mondiale del sonno. Sondaggio: il colore può influire
Hai di fronte una sfida importante? Fai un bel respiro
Lo smog uccide più delle sigarette: 8,8 milioni di vittime all'anno
Vaccini: «Senza certificato, lunedì niente asilo per i bimbi»
Prova per la prima volta una protesi al braccio, l'emozione del bimbo: «Posso tenerla?»
Arresto cardiaco, evitabile una morte su tre. Denuncia del 118
È scritto anche nei geni se il tuo matrimonio sarà felice
Scolari iperattivi, arriva in Italia la "bici-banco"
Felicità è andare in bici, il mezzo di trasporto che dà più soddisfazione
Percorso integrato per le pazienti di Senologia
Infermieri, sempre protagonisti
Pronto Soccorso:  si rinnova per  un servizio migliore
C'è l'ok della Regione:  il nuovo Atto Aziendale è diventato realtà
Disabilità ortopediche  e neurologiche
La riabilitazione dopo l'infarto
Centro di raccolta sangue e molto altro
Ospedale di Lonigo polo di eccellenza nella riabilitazione
Sicurezza garantita a pazienti e personale
Per i disturbi alimentari
Avanti con l'umanizzazione  del Pronto Soccorso
Assistenza fondamentale per le categorie più deboli
Test di ingresso a Medicina: si va verso una riforma
Al via un corso intensivo  per smettere di fumare
Prestigioso premio per il prof. Ronco
Il ruolo dei Servizi Veterinari
Vicenza: innovazione nella sanità
Malghe: un patrimonio prezioso
Luca Zingaretti al Comunale per sostenere il San Bortolo
La sicurezza dei prodotti dei caseifici d'alpeggio
Servizi di qualità per gli utenti
Un momento difficile ma intrigante
Zaia: "Raggiunte molte mete.
La squadra ha lavorato forte"
Antonio Compostella: "Vogliamo rafforzare lo spirito aziendale"
Ripianificazione per l’anno 2013
Riabilitazione in acqua all’ospedale di Lonigo
Tecniche di assistenza a domicilio:
ci sono i corsi per "caregiver"
Ecografia preospedaliera: una sfida avvincente
Molte le iniziative di integrazione
Cosa offre il servizio
Sportello Integrato: diventa
realtà nel territorio dell’ULSS5
Servizio di Mediazione Culturale
Un’ortopedia di alto livello per l’ULSS5
La prenotazione poliambulatoriale
Il programma "Icaro"
L’impegno dell’ULSS5 contro l’abuso di alcol
Si ampliano le aperture serali
L’importanza dell’allattamento
L’Ospedale diventa amico dei bambini
Parte l'avventura del nuovo Ospedale
Unico: i programmi dell’Ulss5
Il Project Financing: cos’è
Un aiuto ai bisognosi con il "cibo solidale"
Fibra ottica per l’Ospedale Unico
All’ULSS4 screening mammografico su misura
Gli esami effettuati: alcuni numeri
Tempi record per l’accordo
tra l’ULSS4 e l’INAIL
Radiologia di sera e il sabato
Integrazione lavorativa persone con disabilità
Accoglienza migliore nell’Ospedale Unico conivolontari dell’AVO
"Il mandato dei DG durerà cinque anni"
Percorso integrato per le pazienti di Senologia
Infermieri, sempre protagonisti
Pronto Soccorso:  si rinnova per  un servizio migliore
C'è l'ok della Regione:  il nuovo Atto Aziendale è diventato realtà
Disabilità ortopediche  e neurologiche
La riabilitazione dopo l'infarto
Centro di raccolta sangue e molto altro
Ospedale di Lonigo polo di eccellenza nella riabilitazione
Sicurezza garantita a pazienti e personale
Per i disturbi alimentari
Avanti con l'umanizzazione  del Pronto Soccorso
Assistenza fondamentale per le categorie più deboli
Test di ingresso a Medicina: si va verso una riforma
Al via un corso intensivo  per smettere di fumare
Prestigioso premio per il prof. Ronco
Il ruolo dei Servizi Veterinari
Vicenza: innovazione nella sanità
Malghe: un patrimonio prezioso
Luca Zingaretti al Comunale per sostenere il San Bortolo
La sicurezza dei prodotti dei caseifici d'alpeggio
Servizi di qualità per gli utenti
Un momento difficile ma intrigante
Zaia: "Raggiunte molte mete.
La squadra ha lavorato forte"
Antonio Compostella: "Vogliamo rafforzare lo spirito aziendale"
Ripianificazione per l’anno 2013
Riabilitazione in acqua all’ospedale di Lonigo
Tecniche di assistenza a domicilio:
ci sono i corsi per "caregiver"
Ecografia preospedaliera: una sfida avvincente
Molte le iniziative di integrazione
Cosa offre il servizio
Sportello Integrato: diventa
realtà nel territorio dell’ULSS5
Servizio di Mediazione Culturale
Un’ortopedia di alto livello per l’ULSS5
La prenotazione poliambulatoriale
Il programma "Icaro"
L’impegno dell’ULSS5 contro l’abuso di alcol
Si ampliano le aperture serali
L’importanza dell’allattamento
L’Ospedale diventa amico dei bambini
Parte l'avventura del nuovo Ospedale
Unico: i programmi dell’Ulss5
Il Project Financing: cos’è
Un aiuto ai bisognosi con il "cibo solidale"
Fibra ottica per l’Ospedale Unico
All’ULSS4 screening mammografico su misura
Gli esami effettuati: alcuni numeri
Tempi record per l’accordo
tra l’ULSS4 e l’INAIL
Radiologia di sera e il sabato
Integrazione lavorativa persone con disabilità
Accoglienza migliore nell’Ospedale Unico conivolontari dell’AVO
Una nuova area bimbi nell’Ospedale Unico
Più accoglienza per le mamme
In casa e a tavola
Emergenza caldo: ecco come affrontarla
Insegnanti polacchi
in visita a Santorso
Traslochi: nessuno
spreco a Schio e Thiene
Ricetta elettronica e prenotazione degli interventi chirurgici
Per l’Alzheimer e altre demenze
BASSANO. Ulss: "Comprese le peculiarità del territorio"
"Noi e gli altri", dove
l’inclusione diventa realtà
Le sedi dell'iniziativa
Laboratori artigianali
di inclusione sociale
Per una presa in carico globale
Unapproccio innovativo alla disabilità
Il laboratorio di
genetica medica
Peri disabili gravi
c’è il Centro "Ancore"
Nuovo Centro Diurno, per mettere
sempre "La Persona al Centro"
Un aiuto concreto con "Il Raggio Verde"
Sanità più semplice
per i turisti in Croazia
A Bassano gli specialisti delle ulcere
Nuove tecnologie: arriva la telesanità
Due reti di telemedicina per le 4 ULSS
"La Regione ha premiato il ruolo di Vicenza"
Entro un anno le Ulss pagheranno i fornitori
"Il mandato dei DG durerà cinque anni"