23 aprile 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

News

22.03.2019

Dagli Usa ok al primo farmaco contro depressione post parto

Il farmaco, spiega il comunicato dell'Fda, viene somministrato in ospedale
Il farmaco, spiega il comunicato dell'Fda, viene somministrato in ospedale

Negli Usa l'Fda ha approvato per la prima volta un farmaco contro la depressione post parto, il brexanolone. La terapia, spiega il comunicato dell'agenzia, ha dimostrato nei test clinici di essere in grado di diminuire i sintomi per almeno 30 giorni.

Il farmaco, spiega il comunicato dell'Fda, viene somministrato in ospedale mediante infusione intravenosa della durata di 60 ore, sempre sotto controllo medico per il rischio di perdita di conoscenza. «La depressione post parto è un problema molto serio che, nei casi gravi, mette a rischio la vita - sottolinea Tiffany Farchione dell'Fda -. Le donne possono avere pensieri autolesionisti o minacciosi per il bambino. Questa approvazione segna la prima volta in cui un farmaco è stato specificatamente approvato per trattare la depressione post parto, ed è un'opzione di trattamento importante». 

Il farmaco è in via di approvazione anche da parte dell'Ema, riporta la casa produttrice sul proprio sito, con l'agenzia europea che gli ha conferito lo status 'Prime', che dovrebbe velocizzare l'iter.

 

Svolta per milioni donne nel mondo. Il primo farmaco approvato in Usa specifico per la depressione post-partum rappresenta una svolta decisiva per la vita di milioni di donne nel mondo colpite dal disturbo (circa una neomamma su nove) che può manifestarsi anche in forma grave, mettendo in pericolo la vita di donna e bambino e che ad oggi non disponeva di cure risolutive. Lo riferisce all'Ansa Graziano Pinna, neuroscenziato e psichiatra dell'Università dell'Illinois a Chicago commentando l'ok dell'FDA al "brexanolone", una forma leggermente modificata di un 'tranquillante naturale' prodotto nel cervello chiamato "allopregnanolone". Il disturbo che, sottolinea Pinna, se non curato può durare mesi e anche anni, è causato dalla rapida diminuzione, che si verifica subito dopo il parto, degli ormoni steroidei quali il progesterone ma soprattutto dell'allopregnanolone.

 

«Il mio laboratorio - riferisce Pinna - durante anni di ricerca in questo campo ha per la prima volta dimostrato che questa molecola, prodotta anche nel cervello, svolge un ruolo fisiologico importante come "tranquillante endogeno", assicurando il corretto funzionamento di aree del cervello che regolano il tono dell'umore». Il brexanolone assicura alla neomamma di ripristinare la funzione che viene a mancare per la diminuzione drastica dei livelli endogeni degli steroidi, continua Pinna. «I vantaggi di questo trattamento - sottolinea l'esperto - sono enormi, infatti, non solo gli effetti antidepressivi avvengono dopo poche ore dalla somministrazione, ma sono anche duraturi nel tempo, infatti i sintomi non si ripresentano nel 94% delle pazienti trattate. Questo è un grosso passo avanti rispetto ai trattamenti antidepressivi usati fino ad oggi che hanno bassa efficacia, iniziano a funzionare dopo settimane e sono associati a ricadute. Il brexanolone - conclude Pinna - rappresenta uno dei primi farmaci antidepressivi di nuova generazione ad azione rapida con future applicazioni anche per la depressione maggiore e probabilmente ad altri disturbi dell'umore come il disordine da stress post-traumatico». 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1
Articoli
Doppia operazione a cuore fermo, salva una madre e la sua bambina
Nella barba degli uomini più germi che nel pelo dei cani
Donazioni di organi
Record di adesioni
per l'Aido vicentina
Via libera del Senato a ddl donazione corpo post mortem
Italia sempre più anziana: «Primi in Ue»
Ascoltare il ritmo del cuore: due dita sul polso possono salvare una vita
In Italia un 13enne su cinque fuma sigarette
La musica potenzia gli effetti degli antidolorifici
Anche la Basilica si veste di blu per l'autismo
Baby boom in un ospedale Usa, 9 infermiere incinte insieme
Ritirati 9 pigmenti per tatuaggi: sono cancerogeni
Dopo 7 aborti diventa mamma con una tecnica innovativa
Primo impianto
del defibrillatore
più piccolo al mondo
Dagli Usa ok al primo farmaco contro depressione post parto
L'adolescenza? Finisce solo a trent'anni
Il tè verde aiuta a lottare contro l'obesità
Giornata mondiale del sonno. Sondaggio: il colore può influire
Hai di fronte una sfida importante? Fai un bel respiro
Lo smog uccide più delle sigarette: 8,8 milioni di vittime all'anno
Vaccini: «Senza certificato, lunedì niente asilo per i bimbi»
Prova per la prima volta una protesi al braccio, l'emozione del bimbo: «Posso tenerla?»
Arresto cardiaco, evitabile una morte su tre. Denuncia del 118
È scritto anche nei geni se il tuo matrimonio sarà felice
Scolari iperattivi, arriva in Italia la "bici-banco"
Felicità è andare in bici, il mezzo di trasporto che dà più soddisfazione
Percorso integrato per le pazienti di Senologia
Infermieri, sempre protagonisti
Pronto Soccorso:  si rinnova per  un servizio migliore
C'è l'ok della Regione:  il nuovo Atto Aziendale è diventato realtà
Disabilità ortopediche  e neurologiche
La riabilitazione dopo l'infarto
Centro di raccolta sangue e molto altro
Ospedale di Lonigo polo di eccellenza nella riabilitazione
Sicurezza garantita a pazienti e personale
Per i disturbi alimentari
Avanti con l'umanizzazione  del Pronto Soccorso
Assistenza fondamentale per le categorie più deboli
Test di ingresso a Medicina: si va verso una riforma
Al via un corso intensivo  per smettere di fumare
Prestigioso premio per il prof. Ronco
Il ruolo dei Servizi Veterinari
Vicenza: innovazione nella sanità
Malghe: un patrimonio prezioso
Luca Zingaretti al Comunale per sostenere il San Bortolo
La sicurezza dei prodotti dei caseifici d'alpeggio
Servizi di qualità per gli utenti
Un momento difficile ma intrigante
Zaia: "Raggiunte molte mete.
La squadra ha lavorato forte"
Antonio Compostella: "Vogliamo rafforzare lo spirito aziendale"
Ripianificazione per l’anno 2013
Riabilitazione in acqua all’ospedale di Lonigo
Tecniche di assistenza a domicilio:
ci sono i corsi per "caregiver"
Ecografia preospedaliera: una sfida avvincente
Molte le iniziative di integrazione
Cosa offre il servizio
Sportello Integrato: diventa
realtà nel territorio dell’ULSS5
Servizio di Mediazione Culturale
Un’ortopedia di alto livello per l’ULSS5
La prenotazione poliambulatoriale
Il programma "Icaro"
L’impegno dell’ULSS5 contro l’abuso di alcol
Si ampliano le aperture serali
L’importanza dell’allattamento
L’Ospedale diventa amico dei bambini
Parte l'avventura del nuovo Ospedale
Unico: i programmi dell’Ulss5
Il Project Financing: cos’è
Un aiuto ai bisognosi con il "cibo solidale"
Fibra ottica per l’Ospedale Unico
All’ULSS4 screening mammografico su misura
Gli esami effettuati: alcuni numeri
Tempi record per l’accordo
tra l’ULSS4 e l’INAIL
Radiologia di sera e il sabato
Integrazione lavorativa persone con disabilità
Accoglienza migliore nell’Ospedale Unico conivolontari dell’AVO
"Il mandato dei DG durerà cinque anni"
Percorso integrato per le pazienti di Senologia
Infermieri, sempre protagonisti
Pronto Soccorso:  si rinnova per  un servizio migliore
C'è l'ok della Regione:  il nuovo Atto Aziendale è diventato realtà
Disabilità ortopediche  e neurologiche
La riabilitazione dopo l'infarto
Centro di raccolta sangue e molto altro
Ospedale di Lonigo polo di eccellenza nella riabilitazione
Sicurezza garantita a pazienti e personale
Per i disturbi alimentari
Avanti con l'umanizzazione  del Pronto Soccorso
Assistenza fondamentale per le categorie più deboli
Test di ingresso a Medicina: si va verso una riforma
Al via un corso intensivo  per smettere di fumare
Prestigioso premio per il prof. Ronco
Il ruolo dei Servizi Veterinari
Vicenza: innovazione nella sanità
Malghe: un patrimonio prezioso
Luca Zingaretti al Comunale per sostenere il San Bortolo
La sicurezza dei prodotti dei caseifici d'alpeggio
Servizi di qualità per gli utenti
Un momento difficile ma intrigante
Zaia: "Raggiunte molte mete.
La squadra ha lavorato forte"
Antonio Compostella: "Vogliamo rafforzare lo spirito aziendale"
Ripianificazione per l’anno 2013
Riabilitazione in acqua all’ospedale di Lonigo
Tecniche di assistenza a domicilio:
ci sono i corsi per "caregiver"
Ecografia preospedaliera: una sfida avvincente
Molte le iniziative di integrazione
Cosa offre il servizio
Sportello Integrato: diventa
realtà nel territorio dell’ULSS5
Servizio di Mediazione Culturale
Un’ortopedia di alto livello per l’ULSS5
La prenotazione poliambulatoriale
Il programma "Icaro"
L’impegno dell’ULSS5 contro l’abuso di alcol
Si ampliano le aperture serali
L’importanza dell’allattamento
L’Ospedale diventa amico dei bambini
Parte l'avventura del nuovo Ospedale
Unico: i programmi dell’Ulss5
Il Project Financing: cos’è
Un aiuto ai bisognosi con il "cibo solidale"
Fibra ottica per l’Ospedale Unico
All’ULSS4 screening mammografico su misura
Gli esami effettuati: alcuni numeri
Tempi record per l’accordo
tra l’ULSS4 e l’INAIL
Radiologia di sera e il sabato
Integrazione lavorativa persone con disabilità
Accoglienza migliore nell’Ospedale Unico conivolontari dell’AVO
Una nuova area bimbi nell’Ospedale Unico
Più accoglienza per le mamme
In casa e a tavola
Emergenza caldo: ecco come affrontarla
Insegnanti polacchi
in visita a Santorso
Traslochi: nessuno
spreco a Schio e Thiene
Ricetta elettronica e prenotazione degli interventi chirurgici
Per l’Alzheimer e altre demenze
BASSANO. Ulss: "Comprese le peculiarità del territorio"
"Noi e gli altri", dove
l’inclusione diventa realtà
Le sedi dell'iniziativa
Laboratori artigianali
di inclusione sociale
Per una presa in carico globale
Unapproccio innovativo alla disabilità
Il laboratorio di
genetica medica
Peri disabili gravi
c’è il Centro "Ancore"
Nuovo Centro Diurno, per mettere
sempre "La Persona al Centro"
Un aiuto concreto con "Il Raggio Verde"
Sanità più semplice
per i turisti in Croazia
A Bassano gli specialisti delle ulcere
Nuove tecnologie: arriva la telesanità
Due reti di telemedicina per le 4 ULSS
"La Regione ha premiato il ruolo di Vicenza"
Entro un anno le Ulss pagheranno i fornitori
"Il mandato dei DG durerà cinque anni"