22 novembre 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Moto

07.11.2019

Motore turbo da 180 Cv per la prima moto Aston Martin

Motore turbo da 180 Cv per la prima moto Aston Martin. ANSA
Motore turbo da 180 Cv per la prima moto Aston Martin. ANSA

Linee avveniristiche, ampio uso di fibra di carbonio, sotto la carena un motore turbo da 180 Cv, tra applausi di ammirazione e tanta curiosità l'Aston Martin AMB 001 ha fatto la sua apparizione in prima mondiale all'EICMA di Milano. Interamente costruita a mano, progettata e realizzata in collaborazione con la Brough Superior, azienda di origine britannica specializzata in due ruote, la prima moto con il marchio della Casa di Gaydon sarà assemblata in soli 100 esemplari.

 

Come sottolineano le due aziende la AMB 001 rappresenta l'unione fra il design iconico del brand preferito dall'agente segreto di celluloide James Bond e lo stato dell'arte ingegneristico dell'attuale produzione Brough Superior.



Carena e struttura in fibra di carbonio, vari elementi in titanio e alluminio ricavato dal pieno, originale schema a doppio braccio per la forcella anteriore, leggero e potente, questo gioiello a due ruote trae ispirazione nel design dalle nuove vetture a motore centrale disegnate dal team guidato da Marek Reichman. Punta a distinguersi per classe e fattura dal resto della produzione mondiale. Il suo motore bicilindrico turbo con schema a V, oltre che potente è anche bello da vedere e pesa solo 180 kg.
 

Nel presentare la moto, Reichman ha chiarito: "Aston Martin può avere 106 anni, ma lo slancio in avanti di questa società è stimolante, per ogni area del business, in particolare per il design. Le stesse persone che lavorano alla progettazione delle nostre auto hanno lavorato sulla AMB 001. Sono degli esperti assoluti e hanno consegnato molte delle auto speciali progettate sino a oggi. A differenza di altre case automobilistiche, i nostri progettisti hanno una vasta esperienza e penso che ciò sia mostrato in questa realizzazione".

 

Tra le sue numerose particolarità della AMB 001 da segnalare la doppia ala anteriore in carbonio, posizionata subito sotto il cupolino, che ottimizza i flussi aerodinamici, tenendo basso il muso della moto alle massime velocità e che, come concetto, è ripreso dalle vetture da competizione del brand. Prodotta e assemblata nello stabilimento francese di Tolosa dellaì Brough Superior, la AMB 001 sarà proposta in Europa a 108.000 euro, prezzo calcolato con Iva al 20%. Le prime consegne sono attese a partire dall'ultimo quadrimestre del 2020.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1