11 novembre 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Moda & tendenze

05.11.2019

Cravatta sartoriale
stile senza tempo
I motivi per indossarla

La cravatta sartoriale resiste alla crisi
La cravatta sartoriale resiste alla crisi

I numeri parlano chiaro: nell'ultimo decennio il settore delle cravatte ha vissuto un calo costante e, stando ai dati del Centro Studi di Confindustria Moda, solo nell'ultimo anno l'export ha registrato una diminuzione del 9,6%. Gli uomini non amano più questo accessorio? Non proprio. Riconoscendone l'importanza prestano massima cura ai dettagli al momento dell'acquisto e si assicurano di comprare un prodotto di qualità, confezionato a mano, prediligendo fibre naturali selezionate.

Meno acquisti quindi, ma più attenzione alla qualità con un solo metro di giudizio al momento della scelta: la sartorialità.

 

A resistere nel settore è, infatti, il ramo artigianale. La cravatta sartoriale non conosce quindi crisi e risultano innumerevoli i buoni motivi per continuare ad indossarla e celebrarla ogni anno in occasione del Cravatta Day, ricorrenza ufficializzata nel 2008 quando il Parlamento Croato ha dichiarato all'unanimità il 18 ottobre il giorno della cravatta.

«Acquistare una cravatta confezionata artigianalmente significa scegliere in maniera consapevole un prodotto di qualità e versatile, che potrà essere indossato a lungo e in molteplici momenti della propria vita, aggiungendo un tocco di stile e personalità all'outfit», spiega Stefano Bigi, amministratore unico di Bigi Cravatte Milano, una piccola realtà virtuosa. «Se per i signori l'attenzione ai materiali e la ricerca di disegni e righe classiche sono le motivazioni che spingono all'acquisto, per le giovani generazioni è il desiderio di cimentarsi con un look nuovo e ricercato, in controtendenza con lo stile casual che spesso popola il guardaroba dei millennials, il motore che li muove ad avvicinarsi a un accessorio versatile e sofisticato come la cravatta».

 

Ma quali sono i dieci buoni motivi che spingono ad acquistare e indossare una cravatta sartoriale?

1. Indossare un prodotto unico ed esclusivo.

 

2. Sempre più persone si orientano verso prodotti realizzati artigianalmente, nell'ottica di acquistare creazioni più sostenibili e in grado di durare più a lungo.

 

3. Impreziosire un look casual. Attenzione, però, a bilanciare in modo corretto queste due anime.

 

4. Aggiungere personalità a un outfit: i tessuti e le fantasie di una cravatta raccontano la personalità di chi la indossa.

 

5. La cravatta può rivelarsi la chiave per chi è alla ricerca del primo impiego o deve muovere i primi passi in ufficio. È importante, però, portarla nel modo corretto: vietati i nodi allentanti o troppo importanti e i tessuti stropicciati o macchiati. Attenzione anche al colore.

 

6. Aumentare la fiducia in se stessi: tra i diversi lati positivi di indossare la cravatta si annovera anche il suo potere di far sentire più sicuri.

 

7. Accrescere il proprio fascino: le donne spesso sembrano preferire l'uomo in giacca e cravatta.

 

8. Distinguersi soddisfacendo un vezzo estetico: portare la cravatta oggi non è più un obbligo imposto dalla società ma un piacere personale.

 

9. Riflettere un valore affettivo: la cravatta può avere riflessi altamente simbolici e significativi sull'uomo che la indossa, soprattutto se viene regalata da persone care o addirittura da un genitore al figlio.

 

10. Valorizzare le piccole realtà locali: l'attenzione verso le eccellenze artigianali del territorio per sostenere l'economia del Paese.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1