22 aprile 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Articoli

20.09.2013

Vaga, idee e installazioni con tre studi di giovani

Vaga, Associazione dei giovani architetti della Provincia di Vicenza, in occasione della manifestazione Vicenza “Città dell'architettura_01”, organizza una nuova conferenza sul tema della “Ri-generazione”. L'obiettivo è raccogliere le varie necessità emerse nei diversi incontri, che verranno poi discusse durante la tavola rotonda conclusiva che si terrà il 5 ottobre. I risultati verranno raccolti e sviluppati con lo sguardo rivolto al futuro. Il secondo appuntamento si terrà nelle logge della Basilica Palladiana, doman ialle 15. La conferenza, dal titolo “Reinterpretare la rigenerazione” darà l'opportunità a tre studi di giovani architetti e designer di presentare i loro migliori lavori e studi sul tema della rigenerazione urbana e architettonica. Interverranno gli studi: Nn LAb (corte dei Roda 9/11 Vicenza) con un allestimento curato da loro e presentando dei progetti eseguiti in collaborazione con lo studio TX architetti associati di Vicenza; Ghigos Ideas di Monza nella figura dell'arch. Davide Crippa con il quale potremo “apparecchiare la città”; e infine il gruppo di lavoro formato dagli architetti Elisa e Giulia Dalla Vecchia più Marco Zorzanello la cui installazione avrà l'obiettivo di creare nell'osservatore un piccolo “shock emotivo” positivo, rendendolo partecipe e fautore di trasformazione di luoghi conosciuti, anche solo a livello di gioco. Curatori dell'iniziativa sono l'arch. Alessandra Pretto consigliere e l'arch. Silvia Trevisan, vice presidente Vaga. Il coordinamento organizzativo è di Giovanni Barban, Silvia Trevisan, Alessandra Pretto, Giancarlo Bignotto, Massimo Frigo, Massimo Trovò. L'associazione Vaga, nata nel 1996, si caratterizza per il suo ruolo non istituzionale, per lo spirito autonomo e quale punto di riferimento nel frammentato panorama delle specializzazioni e degli Ordini professionali. In base a questo spirito, l'Associazione organizza eventi seminariali di approfondimento tecnico, normativo o legislativo e invita architetti locali e non a illustrare le proprie opere. Nel ciclo “Architettura, comunicazione e immagine”, aziende locali con marchi noti (Diesel, Dainese, Spidi) hanno dimostrato svariati modi dell'architettura di comunicare lo spirito di una azienda. In collaborazione con il Comune di Vicenza, Vaga coordina un concorso di idee per la riqualificazione di una zona adiacente le mura della città, con mostra dei progetti con catalogo e patrocina a tutt'oggi il premio architettonico internazionale, Dedalo-Minosse. Stimolanti le visite rivolte sia all'architettura industriale o terziaria sia al processo produttivo. Da qualche anno Vaga collabora con la Fiera di Vicenza nell' organizzazione di incontri tematici per promuovere l'architettura contemporanea e la figura del giovane architetto. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1