21 agosto 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Il libro della mia vita

29.10.2018

Pervinca e Vaniglia
Il coraggio e la sincerità

La copertina del libro
La copertina del libro

BOLZANO VICENTINO

Il libro racconta la storia di due sorelle gemelle nate a distanza di dodici ore l’una dall’altra, dotate di poteri diversi; Pervinca quello del buio, Vaniglia quello della luce. Vivono nel Villaggio di Fairy Oak (Quercia Fatata) reso in pericolo dal Signore del Buio (il Terribile 21) che vuole dividere l’Antica Alleanza tra la Luce e il Buio. Pervinca e Vaniglia devono difendere il villaggio e sconfiggere il nemico. Il titolo “Il potere della luce” della saga di Fairy Oak, autrice Elisabetta Gnone è molto significativo, lo interpreto così: quando vuoi bene a qualcuno, anche se sei lontano, nel tuo cuore farà capolino una piccola scintilla che appartiene alla persona a cui vuoi bene. La frase che mi ha colpito molto del libro è questa: «… La notte segue il giorno, il giorno la notte, luce e buio, per sempre insieme, per sempre separati: due incantesimi, come fosse stato uno solo, di medesima intensità, scoccati nel medesimo istante, creare e distruggere insieme, in un unico gesto perfetto, in perfetto equilibrio». Secondo me, Luce e Buio sono legati perennemente fra loro, sono diversi ma si compensano, entrambi sono indispensabili e fanno parte di un’unica dimensione. come Pervinca e Vaniglia e come tutti noi umani, viviamo sotto uno stesso cielo, siamo diversi, unici, ma abbiamo bisogno gli uni degli altri. Quando leggo Fairy Oak è come se fossi dentro alla storia ed è meraviglioso! Questo libro mi ha colpito più degli altri della collezione, perché evidenzia la costanza e il coraggio di Pervinca e Vaniglia per affrontare le difficoltà. L’amore profondo che le lega tra loro. L’amicizia e l’affetto degli amici che in vari momenti le hanno sostenute. E’ un libro di fantasia, che insegna l’amicizia, l’affetto, il coraggio e la sincerità. Libro che consiglierei da leggere. Ringrazio Elisabetta Gnone per aver creato questa collezione bellissima.

Testo inviato dalla biblioteca di Bolzano Vicentino

Agata Pelizzer
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1